La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Tempo di lettura 7 Minuti Tempo di lettura 7 Minuti
Creato il 10.08.2021

Sedetevi e rilassatevi: grazie alla gestione patrimoniale di PostFinance il vostro denaro lavora per voi

Gli investimenti si stanno ritagliando uno spazio sempre più importante nella società, in particolare alla luce degli attuali bassi tassi d’interesse. Molti tuttavia sono ancora reticenti a lanciarsi in questo settore. Preferiscono lasciare il denaro sui conti di risparmio, perdendo così interessanti opportunità di rendimento. Investire è troppo complicato e rischioso e va lasciato alla gente che se ne intende, si sente spesso dire. È giunto il momento di eliminare questi pregiudizi e di spiegare come beneficiare già con poco denaro, grazie a una gestione professionale del patrimonio, delle opportunità offerte dai mercati finanziari.

Non importa se abbiamo lavorato tutta la vita, cresciuto figli o intrapreso la strada della libera professione. Per quando arriva la vecchiaia vogliamo tutti la stessa cosa: avere da parte un bel gruzzolo. Investire non è tuttavia una valida soluzione solo per chi persegue obiettivi di risparmio a lungo termine. Permette infatti di realizzare anche desideri a più breve scadenza, come partire per il tanto sospirato viaggio intorno al mondo o acquistare l’auto dei sogni o la casa di una vita per la famiglia.

Per capire il perché valga la pena investire proprio in un periodo come quello attuale caratterizzato da bassi tassi d’interesse è necessario dare uno sguardo al passato. All’inizio del nuovo millennio gli investimenti senza rischi come le obbligazioni di cassa e i libretti di risparmio fruttavano ancora il 4%. Successivamente gli interessi hanno iniziato a diminuire costantemente e dalla crisi finanziaria del 2009 su questo tipo di investimenti spesso non vengono più pagati interessi.

Nel frattempo collocare denaro presso alcuni istituti finanziari si è trasformato addirittura in un’attività in perdita. Se si includono il rincaro annuale, le tasse e le imposte, il capitale si assottiglia ogni anno. E se poi si aggiungono gli interessi negativi praticati da taluni operatori si finisce per perdere denaro.

Chi pertanto vuole incrementare il proprio capitale nonostante gli interessi negativi, dovrebbe investire. Esistono sufficienti possibilità d’investimento che non presentano grossi rischi. Altri motivi e considerazioni per investire sono riportati anche nel nostro articolo «Perché investire denaro? Ve lo spieghiamo noi!».

ETF, azioni, depositi… Ecco come gli investimenti lavorano per voi

È consigliabile incominciare presto per poter beneficiare di un lungo orizzonte di investimento. Così facendo si ha più tempo per far fruttare le opportunità offerte dai mercati finanziari.

La buona notizia è che per iniziare non c’è bisogno di una grossa somma di denaro! Nell’ambito della gestione patrimoniale è possibile trovare una soluzione su misura per le vostre esigenze e la vostra situazione. In tal modo il portafoglio «lavora» in modo ottimale e voi dormite sonni tranquilli. Trovate maggiori informazioni anche nell’articolo «Posso investire senza allocare troppo tempo in questa attività?».

Un esempio di gestione patrimoniale con piccoli importi è la e-gestione patrimoniale di PostFinance. Prima di iniziare bisogna chiarire alcuni aspetti. L’obiettivo principale è stabilire la vostra strategia d’investimento. Questa strategia si basa sul profilo investitore definito, che tiene conto della durata auspicata e della capacità e propensione al rischio.

Per aprire un deposito non ci vogliono in genere più di dieci minuti.

Una volta stabilita la strategia d’investimento, la gestione patrimoniale di PostFinance offre anche la possibilità di fissare priorità. Per esempio porre l’accento su criteri di sostenibilità o sullo sviluppo del mercato svizzero. Il portafoglio viene così personalizzato e calibrato sulle vostre esigenze. A questo punto potete incominciare.

Gli esperti di investimenti curano e monitorano il vostro portafoglio

La gestione patrimoniale di PostFinance è ideale per tutti coloro che non hanno molto tempo da dedicare agli investimenti.

Ma non solo: si addice perfettamente anche a chi muove i primi passi in questo settore, perché dietro la piattaforma online ci sono comunque persone in carne e ossa e consulenti cui rivolgersi in caso di necessità. Gli esperti di investimenti gestiscono il vostro patrimonio con prudenza e assicurano che il portafoglio sia sempre allocato in modo ottimale, conformemente alla vostra strategia d’investimento individuale. Il portafoglio viene monitorato quotidianamente e adattato alla situazione attuale del mercato. Trovate maggiori informazioni sul processo di investimento nel nostro articolo «E-gestione patrimoniale: ecco come funziona».

Nell’ambito della gestione patrimoniale di PostFinance potete scegliere fra bonifico unico o trasferimento permanente, in modo simile a un piano di risparmio. A tutti coloro che desiderano mettere da parte un po’ di denaro regolarmente si consiglia la seconda variante, dato che l’incremento costante dell’importo di investimento si traduce in un prezzo medio. In tal modo è possibile ridurre considerevolmente il rischio di imbattersi in un prezzo iniziale sfavorevole. Trovate maggiori informazioni sull’effetto del prezzo medio nel nostro articolo «Come beneficiare dell’effetto del prezzo medio grazie a un piano di risparmio in fondi».

Se volete conoscere più da vicino la gestione patrimoniale di PostFinance leggete l’articolo «E-gestione patrimoniale: ecco come funziona».

Altre informazioni

La gestione patrimoniale ha ottenuto una menzione dalla rivista «Bilanz» nel 2021. Nella categoria «Indice di Sharpe 12 mesi – Classe di rischio equilibrata», la gestione patrimoniale di PostFinance è entrata nella top 5 tra 21 offerte della concorrenza.

La vostra strategia d’investimento individuale

Nell’investire denaro non dovete puntare su un prodotto di massa, bensì su una strategia d’investimento su misura per voi. PostFinance propone 15 diversi modelli di portafoglio. Il portafoglio viene determinato in base al focus d’investimento e al profilo investitore che più si addice alle vostre esigenze individuali. Ecco tre esempi.

Melanie (30 anni), single

Già durante gli studi Melanie era spesso in giro per il mondo: è già stata in India, Thailandia, Islanda e Perù e ha ancora una nutrita lista di paesi da visitare.

Vorrebbe dare al suo portafoglio un taglio internazionale e propende per un orizzonte d’investimento piuttosto a breve termine. È determinata a realizzare il suo grande sogno, un viaggio intorno al mondo di sei mesi, e pronta a correre un po’ più di rischi per finanziarlo.

Sulla base del suo profilo investitore opta per una strategia d’investimento «Equilibrata» e sceglie il focus «Globale». Con il focus Globale persegue una diversificazione internazionale, beneficiando così di diversi cicli economici, livelli dei tassi di interesse e andamenti valutari.

Nicole (38 anni) e David (39 anni), genitori

Da quando sono diventati genitori, Nicole e David fanno attenzione alla produzione sostenibile nell’acquisto di cibo e di altri prodotti. Inoltre, dopo la nascita di un figlio danno più importanza a sicurezza, costanza e stabilità.

Nicole e David desiderano che il loro portafoglio prenda in considerazione criteri di sostenibilità e di un basso rischio di investimento.

Alla luce di un orizzonte d’investimento a lungo termine e della scarsa propensione al rischio scelgono la strategia «Reddito» abbinata al focus «Sostenibilità». Questa scelta consente di tenere conto dei criteri di sostenibilità legati ad ambiente, società e gestione aziendale e di investire nel rispetto dell’ecologia e del clima.

Rudolf (55 anni), lavoratore autonomo

Rudolf possiede uno studio di ingegnere e un’ampia rete locale di conoscenze. Essendo un libero professionista preferisce non correre troppi rischi e sceglie di puntare su un’evoluzione del valore stabile.

È un investitore che dà molta importanza alla possibilità di delegare decisioni d’investimento per evitare preoccupazioni e potersi concentrare interamente sul lavoro.

Dato che il suo paese natio gli sta particolarmente a cuore sceglie a livello di gestione patrimoniale la strategia «Equilibrata» e il focus «Svizzera». In caso di andamento positivo del mercato svizzero, Rudolf potrà beneficiarne in misura ancora maggiore.

Iniziare facilmente: ecco come fare

In linea di massima è importante non lasciarsi intimorire: termini tecnici come ETF, fondi e simili fanno infatti apparire il tema più complesso di quello che è in realtà. Per imparare come funziona qualcosa di nuovo, il metodo migliore rimane sempre quello di sperimentarlo direttamente. Affidatevi a un operatore come PostFinance, che vi semplifica l’accesso e vi accompagna durante il processo di apertura. La house view di PostFinance crea trasparenza in merito alle nostre decisioni d’investimento e spiega come nasce il nostro posizionamento degli investimenti. Perché, in ultima analisi, quello che vi interessa sapere è che il vostro investimento sia in buone mani e gestito da persone esperte. Maggiori informazioni nel nostro articolo «PostFinance è sinonimo di competenza negli investimenti.»

La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Grazie per la valutazione
Valutare l’articolo

Altri argomenti che potrebbero interessarvi