Posizionamento: rimaniamo cauti

Grazie all’allentamento delle misure di lockdown i dati economici si sono ripresi rapidamente. Nelle prossime settimane difficilmente la congiuntura si rivelerà così positiva come si attendono gli investitori. Nei nostri portafogli continuiamo a mantenere un posizionamento cauto, raccogliendo comunque gli utili derivanti dall’oro.

Tesla & Co spiccano il volo

Osservando le quotazioni azionarie dei noti giganti della tecnologia come Amazon, Apple, Facebook, Netflix e Tesla non sembra quasi che ci troviamo in una recessione globale. I corsi delle dieci aziende che compongono il cosiddetto indice FANG+, che oltre alle azioni citate comprende i due giganti cinesi di internet Alibaba e Baidu, da marzo sono quasi raddoppiati e nell’ultimo mese hanno di nuovo registrato un aumento significativo.

L’andamento di queste azioni è rappresentativo di quanto sta accadendo nelle borse. Non è l’ottimismo per la situazione economica a guidare i corsi, quanto piuttosto la mancanza di alternative, la ricerca dei vincitori del futuro e il timore di lasciarsi sfuggire un rialzo delle quotazioni azionarie. Gli investitori professionisti, infatti, non sono poi così ottimisti. Stando al sondaggio mensile dell’«American Association of Institutional Investors» solo il 30% degli intervistati si aspetta importanti rialzi dei corsi nei prossimi mesi. Nella fase di crollo delle borse della scorsa primavera la percentuale di ottimisti non era molto più bassa.

La valutazione dei mercati obbligazionari americani appare estremamente pessimistica.

La mancanza di ottimismo si è vista di recente nelle azioni dei settori dell’industria, delle finanze e del lusso, che dipendono fortemente dalla congiuntura e nelle scorse settimane hanno registrato molti meno utili sui cambi rispetto alle azioni tech. Anche gli investimenti immobiliari quotati in borsa ultimamente hanno avuto uno sviluppo contenuto. La valutazione dei mercati obbligazionari americani appare estremamente pessimistica. I tassi di interesse reali a lungo termine, che da sempre hanno rispecchiato al meglio la congiuntura, sono a un minimo storico.

La ripresa economica perderà vigore

Anche noi ipotizziamo che la situazione congiunturale complessa persisterà ancora. Se è vero che l’allentamento delle misure di lockdown nelle scorse settimane ha portato a una netta ripresa di molti indicatori economici, non si sa tuttavia come evolverà la situazione. Non prevediamo un rapido ritorno ai livelli pre-crisi, ma, al contrario, mettiamo perfino in conto sorprese negative.

Tutto questo ci suggerisce di proseguire con un orientamento difensivo per i portafogli che ci sono stati affidati, dove manteniamo un posizionamento cauto per gli investimenti in azioni e privilegiamo il mercato svizzero difensivo piuttosto che i mercati europei, britannici o dei paesi emergenti. Continuiamo anche a investire in oro e nello yen giapponese.

Realizzo di utili con investimenti in oro

Anche questo mese abbiamo apportato un paio di modifiche al nostro posizionamento. Da un lato raccogliamo gli utili degli investimenti in oro: ad aprile avevamo deciso di aumentare ancora la quota di oro nei portafogli, che in questo modo sono arrivati ad avere quasi il doppio di investimenti in oro rispetto a una strategia di investimento neutrale. Da allora la quotazione di un’oncia è cresciuta quasi del 10%. Con una prima riduzione realizziamo così una parte degli utili conseguiti, mantenendo comunque la sovraponderazione.

Al contempo riduciamo la sottoponderazione delle azioni nei paesi emergenti che, siccome dipendono fortemente dalla situazione economica internazionale, in primavera avevamo ridotto in modo netto. Dal nostro punto di vista, questo posizionamento così rigido non è più opportuno e i nostri portafogli possono così beneficiare anche di un dollaro più debole. In caso di indebolimento del dollaro, infatti, le azioni dei paesi emergenti sono la classe d’investimento che trae i maggiori profitti.

Evoluzione del valore delle classi d’investimento

Valute 1 mese in CHF YTD in CHF 1 mese in VL YTD in VL
Valute
EUR
1 mese in CHF
0,5%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF

-0,8%

1 mese in VL Valuta locale
0,5%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-0,8%
Valute
USD
1 mese in CHF
-0,6%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-2,2%
1 mese in VL Valuta locale
-0,6%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-2,2%
Valute
JPY
1 mese in CHF
-0,5%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-1,0%
1 mese in VL Valuta locale
-0,5%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-1,0%

Azioni 1 mese in CHF YTD in CHF
1 mese in VL YTD in VL
Azioni
Svizzera
1 mese in CHF
3,9%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
0,4%
1 mese in VL Valuta locale

3,9%

YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
0,4%
Azioni
Mondo
1 mese in CHF
2,6%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-4,3%
1 mese in VL Valuta locale
3,2%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-2,1%
Azioni
USA
1 mese in CHF
2,8%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-0,8%
1 mese in VL Valuta locale
3,4%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
1,4%
Azioni
Zona euro
1 mese in CHF
3,9%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-9,8%
1 mese in VL Valuta locale
3,4%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-9,0%
Azioni
Gran Bretagna
1 mese in CHF
-0,7%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-22,9%
1 mese in VL Valuta locale
0,1%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-16,6%
Azioni
Giappone
1 mese in CHF
-1,0%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-7,3%
1 mese in VL Valuta locale
-0,5%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-6,4%
Azioni
Paesi emergenti
1 mese in CHF
5,7%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-6,9%
1 mese in VL Valuta locale
6,3%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-4,8%

Obbligazioni 1 mese in CHF YTD in CHF
1 mese in VL YTD in VL
Obbligazioni
Svizzera
1 mese in CHF
0,5%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-0,3%
1 mese in VL Valuta locale

0,5%

YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-0,3%
Obbligazioni
Mondo
1 mese in CHF
0,7%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
1,9%
1 mese in VL Valuta locale
1,3%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
4,2%
Obbligazioni
Paesi emergenti
1 mese in CHF
1,3%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-3,2%
1 mese in VL Valuta locale
2,0%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-1,1%

Investimenti alternativi 1 mese in CHF YTD in CHF
1 mese in VL YTD in VL
Investimenti alternativi
Immobili Svizzera
1 mese in CHF
-1,4%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
-2,9%
1 mese in VL Valuta locale

-1,4%

YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
-2,9%
Investimenti alternativi
Oro
1 mese in CHF
4,5%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in CHF
16,7%
1 mese in VL Valuta locale
5,1%
YTD Year to date: dall’inizio dell’anno in VL Valuta locale
19,3%

Il nostro posizionamento Focus Svizzera

Liquidità Vecchia TAA Nuova TAA
Liquidità
CHF
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
3,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
3,0%
Liquidità
JPY
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
2,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
2,0%
Liquidità
Totale
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
5,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
5,0%

Azioni
Vecchia TAA Nuova TAA
Azioni
Svizzera
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
28,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
28,0%
Azioni
USA
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
8,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
8,0%
Azioni
Zona euro
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
4,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
4,0%
Azioni
Gran Bretagna
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
0,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
0,0%
Azioni
Giappone
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
2,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
2,0%
Azioni
Paesi emergenti
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
1,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
3,0%
Azioni
Cina
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
1,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
1,0%
Azioni
Totale
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
44,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
46,0%

Obbligazioni Vecchia TAA Nuova TAA
Obbligazioni
Svizzera
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
19,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
19,0%
Obbligazioni
Mondo
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
10,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
10,0%
Obbligazioni
Paesi emergenti
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
6,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
6,0%
Obbligazioni
Obbligazioni indicizzate all’inflazione
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
2,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
2,0%
Obbligazioni
Totale
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
37,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
37,0%

Investimenti alternativi Vecchia TAA Nuova TAA
Investimenti alternativi
Immobili Svizzera
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
5,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
5,0%
Investimenti alternativi
Oro
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
9,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
7,0%
Investimenti alternativi
Totale
Vecchia TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
14,0%
Nuova TAA Asset Allocation tattica: orientamento a breve e medio termine
12,0%
La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Grazie per la valutazione
Valutare l’articolo