Rapporto semestrale

L’attuale Rapporto semestrale di PostFinance SA

Nel primo semestre del 2020 PostFinance ha conseguito un risultato aziendale (EBT), calcolato secondo le direttive IFRS del gruppo, di 38 milioni di franchi, ovvero 114 milioni o il 75 % in meno rispetto all’anno precedente. L’emergenza coronavirus non ha risparmiato la nostra attività, causando, ad esempio, un netto calo del fatturato generato nell’ambito di transazioni allo sportello presso le filiali della Posta e di distributori automatici di banconote. A causa della ridotta attività di viaggio della nostra clientela sono inoltre venuti a mancare, nell’attività di negoziazione, notevoli ricavi da conversioni legate a prelievi di contanti in valuta estera e all’impiego delle carte di credito.

Gli interessi, risicati ormai da anni e in parte addirittura negativi, erodono ulteriormente i nostri margini d’interesse comportando una riduzione di 38 milioni di franchi sul risultato da operazioni su interessi. Il risultato da operazioni in commissione e da prestazioni di servizio si mantiene praticamente sul livello dello scorso anno. L’attività di negoziazione ha subito una flessione di 54 milioni di franchi mentre il risultato finanziario è diminuito di 23 milioni, dopo che lo scorso anno la vendita di due partecipazioni e una società affiliata avevano permesso di registrare un utile una tantum. È stato invece possibile mantenere i costi d’esercizio praticamente al livello di quelli dello scorso anno.