Conto di libero passaggio 2º pilastro

Mantenimento sicuro dell’avere

Non importa se si tratta di un cambiamento d’impiego o di un soggiorno all’estero: il conto di libero passaggio 2º pilastro di PostFinance è la soluzione ideale in caso di cessazione temporanea o definitiva dell’attività lavorativa. Mettete al sicuro in tutta semplicità l’avere previdenziale già risparmiato con la previdenza professionale.

Conto di libero passaggio 2º pilastro: interessanti vantaggi fiscali

  • Gestione del conto gratuita

  • Tasso d’interesse dello 0.05%

  • Investimento totale o parziale in fondi di previdenza esente da commissione

  • Promozione della proprietà d’abitazioni

    • Mantenimento in condizioni di sicurezza dell’avere di previdenza proveniente dalla vostra cassa pensioni
    • Deposito remunerato su conto o combinazione con fondi di previdenza
    • Gestione gratuita del conto
    • Nessun termine di disdetta
    • Reintegrazione del capitale in una cassa pensioni possibile in ogni momento
    • Capitale e rendita esentasse
    • Applicazione di un’aliquota fiscale ridotta all’atto del versamento
    • Possibilità di prelievo anticipato / costituzione in pegno per l’acquisto di una proprietà abitativa a uso proprio
  • Avete la possibilità di investire il vostro capitale in titoli. Potete investire interamente o parzialmente l’avere di libero passaggio in fondi di previdenza. In tal modo, partecipate attivamente allo sviluppo dei mercati dei capitali. L’esperienza dimostra che gli investimenti in fondi permettono di ottenere sul lungo periodo un rendimento superiore.

    In particolare, non pagate alcuna commissione di emissione né di riscatto e potete passare senza spese da un fondo di previdenza all’altro, scegliendo tra i fondi offerti.

  • Conto di libero passaggio 2º pilastro

    Chiusura del conto Gratuita
    Gestione del conto Gratuita
    Saldo del conto Gratuito
    Acquisto di titoli Gratuito
    Vendita di titoli Gratuita
    Prelievo anticipato (promozione della proprietà d’abitazioni) CHF 400.– come spese di gestione una tantum all’atto del pagamento
    Costituzione in pegno (promozione della proprietà d’abitazioni) Gratuita
    • Cessazione temporanea dell’attività professionale (ad esempio interruzione in caso di cambio di posto di lavoro, soggiorno all’estero, disoccupazione)
    • Cessazione prolungata o definitiva dell’attività professionale (ad esempio in seguito a maternità o partenza definitiva dalla Svizzera)
    • Reddito inferiore al limite assicurativo obbligatorio nella previdenza professionale (ad esempio a causa di lavoro a tempo parziale o di un cambiamento d’impiego)
    • Cambio del datore di lavoro e impossibilità di introdurre l’intera prestazione di libero passaggio risparmiata finora nella nuova cassa pensioni
    • Attività professionale indipendente; per i lavoratori indipendenti l’adesione a una cassa pensioni non è obbligatoria
    • Diritto a una parte del patrimonio previdenziale del coniuge nell’ambito di una procedura di divorzio
  • Conformemente alle disposizioni di legge vigenti il capitale di libero passaggio può essere prelevato per i motivi di seguito indicati.

    • Godimento della prestazione di vecchiaia (pensionamento): al raggiungimento dell’età di pensionamento prevista dalla legge LPP (uomini: 65 anni, donne: 64 anni) o al più presto cinque anni prima e al più tardi cinque anni dopo il raggiungimento dell’età di pensionamento prevista dalla legge LPP

    • Riscossione di una rendita d’invalidità intera dell’Assicurazione per l’invalidità: le persone che percepiscono una rendita d’invalidità intera ai sensi dell’AI (con grado di invalidità almeno del 70%) possono far valere il proprio diritto al loro capitale di libero passaggio

    • Trasferimento a un nuovo istituto di previdenza: non appena una persona viene iscritta in un istituto di previdenza, è tenuta a trasferire tutto il capitale di previdenza esistente al nuovo istituto

    • Esiguità: se la prestazione di libero passaggio disponibile è inferiore rispetto a un contributo annuo del lavoratore all’istituto di previdenza, a causa dell’esiguità il capitale può essere pagato in contanti

    • Partenza definitiva dalla Svizzera: in caso di partenza definitiva dalla Svizzera (emigrazione) è possibile richiedere un pagamento in contanti. Eccezione: se la persona si trasferisce in uno Stato dell’UE / dell’AELS dove continua a essere obbligatoriamente assicurata per i rischi di vecchiaia, di decesso e d’invalidità, la prestazione di libero passaggio in conformità alla LPP (quota LPP obbligatoria) non può essere versata

    • Attività autonoma: in caso di avvio di un’attività lucrativa indipendente e se il beneficiario di previdenza non è più soggetto alla previdenza professionale obbligatoria

    • Prelievo anticipato per l’acquisto di una proprietà abitativa: il pagamento o pagamento parziale è possibile in caso di proprietà abitativa a uso proprio, nel rispetto delle disposizioni di legge

    • In caso di decesso: la prestazione di libero passaggio non rientra nella massa ereditaria; può essere versata conformemente alle norme di legge, al regolamento e all’ordine dei beneficiari

  • PostFinance offre il conto di libero passaggio nell’ambito della previdenza professionale (2º pilastro) in collaborazione con Rendita Fondazione di libero passaggio.

  • PostFinance SA offre il conto di libero passaggio in cooperazione. A questo scopo, si è legata contrattualmente a «Rendita Fondazione di libero passaggio» che si occupa di capitalizzare gli averi di libero passaggio investiti come depositi a risparmio presso PostFinance SA. In caso di un eventuale fallimento di PostFinance SA, gli averi di libero passaggio godono, quali depositi privilegiati, di una garanzia in caso di fallimento fino a un importo massimo di CHF 100’000.– per ogni intestatario della previdenza (indipendentemente dagli altri depositi). Se un intestatario della previdenza detiene contemporaneamente averi di libero passaggio e averi previdenziali 3a investiti presso PostFinance SA, il privilegio in caso di fallimento fino a un importo massimo di CHF 100’000.– si applica ai due prodotti nel loro complesso. Gli averi di libero passaggio investiti in fondi sono protetti quali patrimoni speciali ai sensi della Legge sugli investimenti collettivi LICol. Un eventuale fallimento di Rendita Fondazione di libero passaggio si svolgerebbe secondo il procedimento di liquidazione ordinaria come previsto dalla legge.

Altri argomenti che potrebbero interessarvi