La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 4 Minuti Tempo di lettura 4 Minuti
Creato il 15.07.2019

Vacanze in auto? Ecco alcuni consigli per evitare spiacevoli sorprese

Avete scelto l’auto per andare in vacanza? Grazie ai nostri consigli partite e tornate sicuri, sereni e senza stress.

Orari flessibili, posto a sedere garantito e un portabagagli tutto nostro: prendere l’auto per andare in vacanza è sinonimo di libertà. A patto di non imbattersi in spiacevoli imprevisti. Con i nostri consigli viaggiate sicuri, sereni e senza stress.

Auto in forma per le vacanze

I viaggi lunghi mettono a dura prova la vostra auto. Prima della partenza ricordatevi quindi di portarla in un garage con sufficiente anticipo. Un controllo prima delle vacanze serve a verificare lo stato di funzionamento dei seguenti componenti:

  • Olio del motore
  • Liquido dei freni
  • Liquido refrigerante
  • Fari e indicatori
  • Batteria
  • Freni
  • Spazzole tergicristallo e liquido lavavetri
  • Pneumatici
  • Climatizzatore/ventilazione

Attenetevi sempre alle regole dei paesi in cui viaggiate

Paese che vai, usanze che trovi. Anche quando si viaggia con la propria auto. Se andate all’estero, informatevi sui documenti e sull’equipaggiamento di sicurezza necessari nonché sulle norme di comportamento stradale vigenti.

  • Documenti: indipendentemente dalla destinazione, occorre sempre avere con sé la licenza di condurre, la licenza di circolazione del veicolo e un modulo per la constatazione amichevole di incidente. Inoltre potrebbe tornare utile anche la carta verde di assicurazione, obbligatoria in alcuni paesi dell’Europa dell’Est.
  • Equipaggiamento di sicurezza: informatevi sui dispositivi di sicurezza richiesti per legge nei paesi di transito e di destinazione. Se in Svizzera è infatti d’obbligo «solo» il triangolo d’emergenza, in altri paesi è necessario avere a bordo anche un giubbotto rifrangente, un kit di pronto soccorso o un etilometro (ad esempio in Francia).
trovate maggiori informazioni sull’equipaggiamento di sicurezza richiesto nei diversi paesi europei. Importante: quando viaggiate all’estero non dimenticate di applicare l’adesivo per auto «CH», anch’esso obbligatorio.

Proteggete la vostra auto e i vostri oggetti personali in caso di furto

Attenzione ai malintenzionati! In alcuni paesi si è maggiormente esposti al rischio di furto d’auto o degli oggetti personali che si trovano a bordo. L’assicurazione casco parziale vi protegge in caso di furto del veicolo. Inoltre, scegliendo la copertura opzionale «Beni personali trasportati» di PostFinance Assicurazione Auto siete protetti anche contro il furto degli oggetti personali che si trovano a bordo.

Premunitevi in caso di avaria

L’assicurazione di assistenza è al vostro fianco in caso di avaria e non vi abbandona nemmeno quando rimanete a secco. Inoltre copre i costi per il proseguimento del viaggio o per il rientro al vostro domicilio. Per di più, con l’assicurazione di assistenza di PostFinance Assicurazione auto siete protetti in tutta Europa, a differenza di altre assicurazioni che offrono copertura solo in Svizzera.

Caricate l’auto in maniera intelligente

Sistemate i vostri bagagli e oggetti con metodo. Ricordatevi sempre di:

  • Caricare il portabagagli cominciando dagli oggetti più pesanti, su cui andranno poi via via sistemati quelli più leggeri
  • Ripartire il peso equamente su entrami i lati dell’auto
  • Alloggiare i bagagli nel bagagliaio e non limitatevi a posarli sui sedili posteriori
  • Assicurarvi che oggetti importanti come triangolo d’emergenza e farmaci siano a portata di mano
  • Prestare attenzione a non superare il carico massimo consentito per il vostro veicolo

Pianificate il vostro viaggio con attenzione

Pianificare accuratamente il viaggio prima della partenza è un’altra buona abitudine che è bene non trascurare. Le domande da porsi sono:

  • Qual è la durata totale del viaggio?
  • In quali punti è probabile imbattersi in code?
  • È meglio fare un’unica tirata o prevedere diverse tappe (ad esempio se si viaggia con bambini o animali domestici)?
  • Qual è l’orario di partenza ideale? La mattina presto in modo da evitare le ore in cui le strade sono più affollate o  più tardi per essere più riposati?
  • Realisticamente, quanto margine di sforamento occorre prevedere?
  • Quando sarebbe bene fare delle pause e per quanto tempo?

Poco prima di partire controllate la viabilità e le previsioni del tempo

Per sicurezza, il giorno prima di partire verificate la viabilità (cantieri, deviazioni, strade chiuse), i volumi di traffico attesi e le previsioni del tempo e, se necessario, prevedete tempi di percorrenza più lunghi.

Evitate i colpi di sonno al volante

Lasciate il volante a uno dei passeggeri al primo accenno di stanchezza. Qualora viaggiaste da soli, in caso di sonnolenza fate subito una sosta per un «power nap» e, se la stanchezza non è passata, fermatevi per la notte e riprendete in viaggio al mattino dopo un sonno ristoratore. Durante il viaggio assicuratevi inoltre di mangiare sano e di bere a sufficienza.

Tenete sempre a portata di mano il numero di emergenza della vostra assicurazione auto

Se, nonostante le precauzioni, dovesse comunque capitare un imprevisto, è bene avere il numero di emergenza della vostra assicurazione auto a portata di mano, salvandolo nella rubrica del cellulare.

Se viaggiate in estate fate particolare attenzione alla temperatura

In estate l’abitacolo dell’auto si riscalda con estrema rapidità, per cui anche una breve permanenza all’interno di un veicolo chiuso può rivelarsi molto pericolosa per bambini e animali domestici. Per questo è importante non lasciare mai bambini e animali da soli in auto e assicurarsi che il conducente e i passeggeri assumano liquidi a sufficienza e con regolarità.

PostFinance Assicurazione Auto vi augura buon viaggio.

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi