Calcolatore ipotecario

Siete alla ricerca dell’immobile dei vostri sogni e volete sapere se potete finanziare la vostra futura casa? Con il calcolatore ipotecario potete verificare facilmente e in modo rapido se il vostro sogno può diventare realtà.

    1. Selezionate il valore (prezzo d’acquisto massimo , mezzi propri o reddito lordo annuo ) che desiderate analizzare con il calcolatore
    2. Compilate i campi corrispondenti
    3. Ricevete una valutazione della vostra situazione iniziale
    • Per grado di anticipo, noto anche come tasso di anticipo, si intende il rapporto tra l’ipoteca e il valore di anticipo dell’immobile. Il valore di anticipo corrisponde al valore complessivo dell’immobile che la creditrice o il creditore utilizza come base per il calcolo dell’ipoteca.

      Scoprire di più sul grado di anticipo

    • Il grado di anticipo o valore di anticipo (espresso in percentuale) corrisponde alla quota del capitale di terzi rispetto al valore di anticipo. La somma del capitale di terzi risultante è l’ipoteca (espressa in franchi).

      Esempio del valore di anticipo

      • Valore di anticipo: CHF 800’000.–
      • Tasso di anticipo: 80%
      • Capitale di terzi (80% di CHF 800’000.–): CHF 640’000.–
      • Capitale proprio (20% di CHF 800’000.–): CHF 160’000.–
    • Se volete acquistare una casa o un appartamento, dovete essere in grado di pagare almeno il 20% del prezzo d’acquisto con capitale proprio. Per la quota restante, pari al massimo all’80%, potete accendere un’ipoteca ovvero, come si suol dire, «prendere un prestito». 

      Per valutare se una o un cliente soddisfa i requisiti di sostenibilità, gli istituti finanziari eseguono il seguente calcolo:

      interessi (5% dell’ipoteca) + ammortamento + spese accessorie (1% del valore venale) ≤ 1/3 del reddito lordo

      Scoprire di più sulla sostenibilità

    • Per finanziare una casa di proprietà potete utilizzare le seguenti fonti:

      • Risparmi (conti bancari, depositi titoli, pilastro 3b ecc.)
      • Averi previdenziali per un’abitazione di proprietà per uso proprio provenienti dalla cassa pensioni (2o pilastro) e dalla previdenza vincolata (pilastro 3a)
      • Donazioni / anticipi di eredità, prestiti

      Vi ricordiamo che non esiste un importo massimo fisso per la quota di capitale proprio.

      Scoprire di più su come accendere un’ipoteca

    • Beneficiate di una consulenza personalizzata con le nostre esperte e i nostri esperti in materia di ipoteche, che saranno lieti di discutere insieme a voi la vostra situazione personale mostrandovi le possibilità di finanziamento a vostra disposizione.

      Richiedere una consulenza

    • Se la sostenibilità è garantita, l’ipoteca di primo grado, ossia l’importo del credito pari a un massimo di due terzi del valore venale (noto anche come valore di mercato), può ma non deve essere ammortizzata. L’ammortamento è obbligatorio solo per l’ipoteca di secondo grado. 

      Esempio:

      • Prezzo d’acquisto: CHF 750’000.–
      • Capitale proprio (20% di CHF 750’000.–): CHF 150’000.–
      • Ipoteca totale (80% di CHF 750’000.–): CHF 600’000.–
      • Ipoteca di primo grado (67% di CHF 750’000.–): CHF 502’500.–
      • Ipoteca di secondo grado (13% di CHF 750’000.–): CHF 97’500.–
    • L’ipoteca di secondo grado, ovvero l’importo del credito dell’ipoteca che supera i due terzi del valore venale, deve necessariamente essere rimborsata. Quest’ipoteca può essere ammortizzata in modo diretto o indiretto.

      • Nel primo caso vengono effettuati pagamenti regolari a vantaggio dell’ipoteca che così, di volta in volta, si riduce in base all’importo versato.
      • Nel secondo si eseguono dei versamenti in una soluzione previdenziale del pilastro 3a, che permetteranno di ridurre il debito ipotecario solo allo scioglimento del pilastro.

Avete già trovato l’immobile dei vostri sogni?

Calcolate il vostro tasso d’interesse personale con la proposta di finanziamento di PostFinance e ricevete subito un’offerta non vincolante.

Altri argomenti che potrebbero interessarvi