19.02.2018

Effetto degli interessi composti in breve

L’interesse composto acquisisce efficacia solo col tempo, divenendo quindi sempre più forte. Nel presente articolo scoprirete come scaturisce tale effetto.

Con l’attuale situazione di mercato, i conti di risparmio permettono a malapena di conseguire interessi. Maggiori opportunità di ricavo sono invece offerte dai fondi d’investimento, dove a fronte di piccoli importi si dispone già di un grande potenziale di risparmio. Infatti, a fare tutto il lavoro è il tempo, mentre gli interessi composti permettono di aumentare in maniera esponenziale il capitale risparmiato. L’effetto degli interessi composti segue questo principio: quanto più a lungo dura un investimento, tanto maggiore è l’effetto generato dagli interessi composti.

Un esempio

Un trentacinquenne che per 30 anni investe 200 franchi al mese al tasso del 4% disporrà, a 65 anni, di un patrimonio previdenziale di quasi 140’000 franchi. Avviando il piano di risparmio già a 25 anni, l’investitore avrebbe un capitale di quasi 100’000 franchi in più, a fronte di un versamento totale di soli 24’000 franchi in più. Il periodo di risparmio più lungo di dieci anni permette di guadagnare circa 70’000 franchi di interessi in più.

Prolungando il periodo di risparmio, il guadagno aumenta, vale a dire che più è breve il periodo di risparmio, minore sarà l’effetto degli interessi composti. A parità di tasso di risparmio, un quarantacinquenne che ha ancora 20 anni a disposizione per costituire un patrimonio otterrà soltanto un terzo del capitale finale del venticinquenne. Per raggiungere lo stesso patrimonio di risparmio, il quarantacinquenne dovrebbe investire ogni mese una somma pari a più del triplo di quella del venticinquenne, ovvero quasi 650 franchi. Pertanto, chi inizia prima a risparmiare trae maggiore profitto dall’effetto leva degli interessi composti e può accrescere efficacemente il proprio capitale.

Calcolare autonomamente gli interessi composti

Se volete sapere quanti interessi e interessi composti frutta un determinato importo con una durata definita e un tasso d’interesse fisso, potete utilizzare la seguente formula:

capitale remunerato = capitale iniziale * (1 + tasso d’interesse / 100) numero di anni

Altri argomenti che potrebbero interessarvi