03.05.2018

Come si legge il factsheet di un fondo?

Nella sola Svizzera esistono migliaia di fondi d’investimento. Come si distinguono gli uni dagli altri e in quali fondi è opportuno investire? È utile, innanzitutto, farsi un’idea generale sui tipi di fondi esistenti. Se poi volete confrontare fondi diversi, i factsheet sono un ottimo aiuto per prendere una decisione, in quanto mostrano a colpo d’occhio le informazioni principali sul prodotto di investimento.

Il factsheet è la scheda sintetica di un fondo, di cui riassume le caratteristiche principali quali il volume, la performance passata, i costi, il rischio, la strategia d’investimento, le posizioni principali o i parametri finanziari. Per gli investitori è opportuno esaminare attentamente i factsheet per valutare se un prodotto è adatto alla propria strategia d’investimento. I factsheet sono disponibili presso il/la consulente clienti o sul sito web dell’offerente di un fondo.

Per una panoramica rapida prestate attenzione ai seguenti elementi inclusi in ogni factsheet.

  • Andamento del valore: fornisce informazioni sulla performance passata del fondo. La maggior parte dei fondi confronta l’andamento del proprio portafoglio con un indice di mercato generale (benchmark) al fine di giustapporre l’evoluzione del fondo rispetto al mercato di riferimento in un determinato periodo. Si tenga presente che la performance passata non costituisce un indicatore affidabile circa l’andamento futuro. L’esperienza storica ha infatti dimostrato che la situazione dei mercati finanziari può cambiare rapidamente. Inoltre in un indice non vengono considerati i costi.
  • Le dieci posizioni principali: questa panoramica dei principali titoli (ad esempio azioni od obbligazioni) del fondo aiuta a individuare i rischi di concentrazione. Se ad esempio detenete già molte azioni di una determinata società, non è opportuno investire in un fondo che si concentra in particolare sul settore di tale azienda e ha esso stesso in portafoglio un’elevata quota di queste azioni. 
  • Total expense ratio (TER): il TER fornisce indicazioni sull’ammontare dei costi di un fondo in rapporto al patrimonio medio dello stesso.  Ad eccezione dei costi di transazione, comprende tutti i costi a carico del patrimonio del fondo.
  • Rischio: i sistemi di valutazione dell’offerente del fondo, del legislatore o di agenzie di rating indipendenti forniscono indicazioni circa il rischio atteso di un investimento.

Altri argomenti che potrebbero interessarvi