La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 28.05.2019

Davvero? Undici curiosità sul denaro contante

I soldi piacciono a tutti, ma conosciamo veramente le nostre monete e banconote? Ecco qui undici curiosità sul denaro contante in Svizzera.

Curiosità 1: la vita media di una banconota è inversamente proporzionale al taglio

Quanto durano le nostre banconote? Una banconota da 10 franchi resta in circolazione per quattro anni scarsi, una da 100 per poco più di cinque, mentre un biglietto da 1’000 raggiunge addirittura i 20  anni di età. Questo significa che la durata della vita delle nostre banconote dipende dal taglio: i grossi tagli tendono ad avere un’aspettativa di vita più lunga rispetto a quelli più piccoli.

Curiosità 2: gli svizzeri amano il blu

Qual è il taglio di banconota più diffuso? Quasi il 30% delle banconote in circolazione in Svizzera è di colore blu. La banconota da 100 franchi è pertanto quella maggiormente diffusa (28,4%), mentre le percentuali per gli altri tagli sono: 16,4% per i 10 franchi, 18,9% per i 20 franchi, 13,6% per i 50 franchi, 12,4% per i 200 franchi e 10,2% per i 1’000 franchi.

Curiosità 3: le nostre banconote costano 40 centesimi l’una

I soldi non sono crescono sugli alberi. I costi di produzione per una banconota della nuova serie ammontano in media a 40 centesimi. Questo importo include lo sviluppo, la carta e la stampa.

Curiosità 4: il portafoglio degli svizzeri è più voluminoso di quello degli svedesi

Quanti soldi ci portiamo in giro? Gli svizzeri tengono in media CHF 133.20 nel portafoglio e gli uomini tendono a portarne leggermente di più (CHF 140.30) delle donne (CHF 126.30). Si tratta di somme molto elevate se confrontate con quelle di un paese come la Svezia dove i cittadini, fatte le debite conversioni, si portano in tasca solo tra gli 11 e i CHF 56.–. Questa differenza non deve però sorprendere, perché la Svezia è molto avanzata per i pagamenti senza contanti.

Curiosità 5: più si avvicina la fine dell’anno, più aumentano i contanti in circolazione

Il denaro in circolazione varia in base al periodo dell’anno. A fine anno, infatti, le banconote in circolazione aumentano per una serie di motivi, come gli acquisti di Natale, le gratifiche e i regali in contanti.

Curiosità 6: la nostra banconota da 1’000 franchi è la seconda di maggior valore al mondo

Qual è il paese con il taglio di banconota più elevato? La Svizzera si classifica seconda con il biglietto da 1’000 franchi, superato solo dai 10’000 dollari del Brunei. La banconota da 10’000 dollari di Singapore non viene invece più stampata, ma è ancora in circolazione.

Curiosità 7: in tutto abbiamo 471 milioni di banconote in circolazione

Quante banconote svizzere ci sono in circolazione? Nel 2018 le banconote in circolazione erano circa 417 milioni, per un valore totale di circa 79 miliardi di franchi.

Curiosità 8: le nostre banconote assomigliano a un sandwich

Le nostre banconote sono fatte di un materiale speciale. Le banconote della nuova serie sono stampate su Durasafe, un materiale composto da tre strati: un’anima polimerica centrale e due rivestimenti esterni di carta in fibra di cotone. Questo materiale consente di dotare le banconote di nuove caratteristiche di sicurezza come la croce svizzera perforata, che si aggiungono a elementi più comuni come il filo di sicurezza e la filigrana.

Curiosità 9: 100 banconote svizzere pesano all’incirca come una tavoletta di cioccolato svizzero

Le nostre banconote pesano in media un grammo. Questo significa che 100 banconote pesano all’incirca come una tavoletta di cioccolato.

Curiosità 10: un milione di franchi in banconote da 1’000 franchi è alto dieci centimetri

Dieci centimetri è l’altezza di un milione di franchi se si impilano una sull’altra banconote da 1’000 franchi. Quante banconote da 1’000 franchi entrano nel baule della sua auto? Il calcolo lo lasciamo fare a lei.

Curiosità 11: continuiamo a preferire il denaro contante

All’inizio del 2019 la carta di debito ha superato per la prima volta il denaro contante come mezzo di pagamento prediletto. Le monete e le banconote continuano però ad essere molto amate: il denaro contante è il mezzo di pagamento preferito dal 36% degli svizzeri, appena dietro alla carta di debito (38,3%) e prima della carta di credito (23,2%). Inoltre ci piace prelevare contanti al Postomat e al bancomat, con una media di CHF 220.– a prelievo.

Con la nuova funzione senza contatto prelevare contanti al Postomat è ancora più veloce

Tra poco prelevare contanti sarà ancora più veloce. Da luglio 2019 PostFinance, pioniera del digital banking, doterà progressivamente i Postomat della funzione senza contatto. Entro il prossimo autunno 500 Postomat saranno equipaggiati con un lettore di codice a barre e NCF (Near Field Communication). Come si farà a prelevare? Nulla di più semplice: basterà avvicinare la PostFinance Card al simbolo del pagamento senza contatto e inserire il NIP. Prelevare contanti senza contatto è comodo e fa risparmiare tempo.

Fonti delle curiosità: Banca nazionale svizzera, tagesanzeiger.ch, Comparis

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi