La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Tempo di lettura 7 Minuti Tempo di lettura 7 Minuti
Creato il 28.06.2018 | Aggiornato al 25.01.2021

Verso il pensionamento: ecco perché vale la pena iniziare per tempo a pensare alla previdenza.

Perché conviene iniziare presto a pensare alla previdenza? Quanto è importante il 3º pilastro? E come gestisce la propria previdenza un esperto di finanza? Sono queste le domande poste da Sabrina a Stefan Rothenbühler di Gestione dell’offerta previdenza presso PostFinance.

la previdenza privata sta assumendo un’importanza sempre maggiore grazie al pilastro 3a. In fin dei conti diventiamo sempre più vecchi, viviamo più a lungo e possiamo quindi goderci per più tempo anche il nostro pensionamento. Per poter mantenere il più a lungo possibile il nostro standard di vita abituale, abbiamo però bisogno della previdenza privata. Proprio a causa del costante aumento della speranza di vita, le prestazioni della previdenza statale e professionale, ovvero il 1º e il 2º pilastro, sono infatti in calo. 

Previdenza privata non è sempre necessariamente sinonimo di conto previdenza

La previdenza volontaria e individuale è molto versatile: tutto ciò che non è legato alla previdenza professionale o statale può essere incluso nella previdenza privata, come ad es. le assicurazioni sulla vita, il conto di risparmio presso una banca, i titoli, le abitazioni di proprietà e la classica soluzione di conto del 3º pilastro, che offre vantaggi fiscali. Soprattutto in tempi caratterizzati da interessi bassi, conviene pensare ad altre forme d’investimento del proprio patrimonio previdenziale, come un fondo di previdenza. La combinazione previdenziale individuale è diversa per ognuno di noi. Ad esempio, il nostro esperto di previdenza Stefan ha pensato al suo futuro e a quello della sua famiglia con una casa di proprietà, assicurazioni sulla vita e fondi di previdenza. Se lo scopo dell’assicurazione sulla vita è tutelarsi contro il rischio di decesso e di invalidità, il fondo di previdenza può concentrarsi maggiormente sul rendimento, visto l’orizzonte d’investimento a lungo termine: chi lo desidera, può scegliere un fondo con una quota azionaria superiore e aumentare così le opportunità di rendimento. In questo caso è però necessario mettere in conto oscillazioni dei corsi più marcate. Presso PostFinance, la quota azionaria può essere del 25, 45, 75 o 100%. Come regola generale, quanto più ampio è l’orizzonte temporale disponibile per l’attività di risparmio e quanto più evolute sono la vostra capacità di rischio e la vostra propensione al rischio, tanto più alta potrà essere la quota azionaria del vostro fondo di previdenza.

Il momento migliore per la previdenza è adesso.

Pensare presto alla previdenza personale conviene. Ciò non significa mettere da parte ogni anno importi elevati per la previdenza privata: chi da giovane risparmia anche piccole somme di denaro per il proprio futuro, fa già un passo nella giusta direzione. La previdenza pilastro 3a vi offre, inoltre, fin da subito dei benefici: potete infatti detrarre dal reddito imponibile i contributi fino all’importo massimo previsto dalla legge pari a 6’883 franchi (stato: 2021), risparmiando così sulle imposte. Anche Stefan è d’accordo: in fin dei conti bisogna potersi godere la vita. I suoi consigli per chi ha poca esperienza in materia di previdenza:

  • vale la pena di iniziare il prima possibile con la previdenza per poterne beneficiare nel lungo termine. 
  • Anche con piccoli importi è possibile compiere un passo nella giusta direzione verso un futuro finanziario sicuro.
  • È importante valutare regolarmente la propria situazione previdenziale e adeguarla di conseguenza. I cambiamenti nella vita privata e professionale hanno infatti ripercussioni sulla previdenza, ad esempio quando si vuole mettere su famiglia o acquistare una casa, oppure quando si lavora a tempo parziale o ci si mette in proprio.
  • La previdenza privata è una questione molto personale che, in alcuni casi, può essere piuttosto complessa. È dunque utile richiedere la consulenza di un esperto. Sottoponetevi a una valutazione della previdenza per migliorare la vostra situazione previdenziale. 

Previdenza significa potersi godere la vita il più a lungo possibile.

Abbiamo tutti piani, obiettivi e sogni diversi. La maggior parte di noi desidera però vivere il più a lungo possibile e condurre una vita appagante e senza preoccupazioni. Per questo conviene iniziare presto a pensare alla proprio futuro e strutturare la previdenza privata in funzione delle proprie possibilità, preferenze e dei propri obiettivi finanziari. A tal proposito molte sono le possibilità. 

Di seguito riassumiamo nuovamente i punti principali emersi dall’intervista all’esperto:

  • il 3º pilastro acquisisce sempre più importanza nell’ambito della previdenza per la vecchiaia. Esso comprende tutto ciò che non rientra nella previdenza statale (AVS e AI) o nella previdenza professionale (cassa pensioni), ad esempio un piano di risparmio in fondi, i conti di risparmio o previdenza e le assicurazioni sulla vita.
  • È importante vivere il presente, ma anche pensare al futuro. Per questo dovreste iniziare il prima possibile a mettere da parte denaro, anche partendo da piccole somme.
  • È molto utile, inoltre, disporre di informazioni valide. Indipendentemente dalla vostra situazione finanziaria dovreste pertanto riflettere sul tema della previdenza e raccogliere il maggior numero possibile di informazioni. Solo così sarete in grado di scegliere i prodotti giusti per i vostri bisogni, obiettivi e sogni personali.
La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Grazie per la valutazione
Valutare l’articolo

Altri argomenti che potrebbero interessarvi