La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 20.03.2019

Private equity – Investimento alternativo con orizzonte d’investimento a lungo termine

Gli investitori che non desiderano investire soltanto in azioni e obbligazioni tradizionali possono anche investire il proprio denaro in prodotti alternativi, tra cui hedge fund, derivati e oggetti di valore, come ad esempio immobili, materie prime, opere d’arte o anche gioielli. Anche il private equity offre la possibilità di un investimento alternativo con orizzonte d’investimento a lungo termine. Tuttavia, occorre tenere in considerazione la liquidità relativamente bassa, l’orizzonte temporale lungo, così come diversi altri aspetti. Vi spieghiamo gli aspetti da tenere in considerazione nel caso del private equity e a chi si addice questo tipo di investimento.

Gli oggetti d’investimento dei private equity sono aziende che non vogliono o non possono ottenere il finanziamento necessario in borsa. Tuttavia, queste aziende possono essere comunque quotate in borsa. A seconda dello stadio di sviluppo dell’azienda, il capitale di private equity può essere utilizzato per tre obiettivi diversi:

  • Come capitale iniziale per le start-up: venture capital
  • Per il finanziamento di una crescita rapida: capitale di espansione
  • Per l’acquisizione dell’impresa: Leveraged Buyout

In base a come viene impiegato il capitale, il rischio dell’investitore sarà più o meno alto.

La fantasia aumenta le aspettative nei confronti dei rendimenti

Soprattutto nel caso delle start-up, spesso esiste un elevato rischio d’inadempimento. Se l’azienda fallisce, anche il capitale impiegato viene perso. Per gli investitori questo rischio viene spesso compensato dalla speranza di investire nella prossima Google o Facebook. Questa strategia sottintende l’intenzione di ritirarsi dall’azienda dopo un determinato periodo di tempo, avendo a quel punto generato un elevato rendimento.

Questa aspettativa di rendimento si basa da un lato sull’orizzonte d’investimento: il periodo d’investimento medio dei private equity va dai sette ai dieci anni. Dall’altro lato, gli investimenti in private equity non si riescono a vendere tanto facilmente. Gli investitori vogliono essere risarciti per la rinuncia alla possibilità di negoziare regolarmente. Diversamente dall’acquisto di azioni, un investimento a lungo termine è spesso legato a un influsso più diretto sul management. Ne derivano quindi anche aspettative alte nei confronti dello sviluppo aziendale e della redditività.

L’elevata complessità richiede conoscenze specialistiche

Proprio perché il private equity è un impegno a lungo termine che richiede un capitale ingente, gli investitori dovrebbero  informarsi nel dettaglio sulla relativa azienda. Il private equity presuppone quindi delle conoscenze specialistiche. Gli investitori, però, possono anche scegliere di far gestire il proprio denaro dalle società di private equity che dispongono di tali conoscenze e puntare così su questa classe d’investimento. Generalmente questa soluzione è legata all’impiego di un capitale considerevole.

Rischi minori con i fondi di private equity

Altre alternative sono l’acquisto di partecipazioni di fondi chiusi (fondi di private equity) o di azioni di società di private equity. Poiché gli investitori che investono in queste alternative diversificano il proprio capitale di rischio affrontando investimenti diversi, rispetto a un singolo investimento diretto il rischio è più ridotto, ma anche le possibilità di rendimento sono inferiori. Anche in questa forma, però, si tratta comunque di un investimento generalmente rischioso.

Data la scarsa correlazione con altre classi d’investimento, gli investimenti in private equity sono ben adatti a integrare un portafoglio ampiamente diversificato. Questa forma di investimento finanziario risulta interessante soprattutto per gli investitori qualificati. In genere, infatti, il capitale impiegato è considerevolmente alto e gli investitori dovrebbero disporre di sufficiente know how, di un orizzonte d’investimento a lungo termine e di un’elevata propensione al rischio.

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi