La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 13.05.2019 | Aggiornato al 09.07.2020

Investire autonomamente online: ecco come fare in cinque passaggi

Chi desidera investire il proprio denaro in autonomia oggi può farlo in modo relativamente semplice. Sul mercato esistono diverse piattaforme online che offrono la possibilità di investire denaro in titoli e fondi. Vi mostriamo i cinque passaggi attraverso i quali anche voi potrete negoziare autonomamente online.

Molti investitori affidano a un esperto le proprie decisioni relative agli investimenti finanziari. Preferite amministrare autonomamente il vostro patrimonio? Conoscete già approssimativamente la vostra strategia d’investimento e vi sentite pronti ad attuarla autonomamente? Vi basta solo seguire questi cinque passaggi per investire in totale autonomia.

Passaggio 1: scegliete la forma del vostro investimento

  • Oltre al classico libretto di risparmio gli investitori possono investire il proprio denaro anche in beni di valore nonché in titoli o fondi. In tale ottica l’investimento in un unico titolo azionario aumenta il rischio d’investimento, in quanto non vi è diversificazione. La diversificazione è una componente chiave per una strategia d’investimento efficace. A tal proposito trovate maggiori dettagli nel nostro articolo «La diversificazione – spiegata con esempi».
  • In compenso in caso di azioni il rendimento può essere maggiore, poiché il corso azionario può crescere molto, ma lo stesso vale anche per le perdite. Con i fondi invece si investe automaticamente in diversi valori patrimoniali, il che riduce i rischi di accumulazione e può generare fluttuazioni nettamente inferiori.

Passaggio 2: trovate la piattaforma che fa al caso vostro

Volete investire autonomamente in azioni? Chi desidera investire autonomamente il proprio denaro in titoli effettuando delle negoziazioni può farlo ad esempio attraverso il trading online. Sul mercato esistono numerose piattaforme di trading online che si distinguono ad esempio per l’interfaccia utente, le funzioni e i modelli tariffari. Inoltre possono presentare delle differenze anche a livello di piazze borsistiche. Facendo qualche piccola ricerca troverete la piattaforma più adatta alle vostre esigenze. Grazie a e-trading i clienti PostFinance dispongono di una piattaforma di trading online moderna e intuitiva. Una volta eseguita la registrazione al portale avrete automaticamente a disposizione il deposito titoli e i conti standard (CHF, EUR e USD), a cui potrete aggiungere autonomamente in qualsiasi momento altri conti in valuta estera. In questo modo potrete diventare anche voi commercianti di titoli.

Oggigiorno, anche chi desidera investire autonomamente in fondi ha a disposizione varie opzioni. I fondi self-service di PostFinance sono una di queste. Con i fondi self-service di PostFinance avete accesso a una gamma di fondi selezionata dagli esperti di PostFinance. Essa include sia PostFinance Fonds sia fondi selezionati emessi da terzi che vengono regolarmente esaminati e sostituiti nel momento in cui non soddisfano più gli standard di qualità di PostFinance. Con un piano di risparmio in fondi potete inoltre investire regolarmente già a partire da piccole somme.

Passaggio 3: informatevi sulle spese e sulle commissioni previste per l’investimento

In qualità di investitori, dovreste anche tener conto dei diversi prezzi e delle diverse condizioni degli investimenti. Confrontate le commissioni che dovete pagare per la gestione del deposito o le singole transazioni (operazioni di trading) (commissioni d’emissione / di borsa). Informatevi online sulla homepage della vostra banca e, in caso di dubbi, chiedete al vostro consulente clienti. Spese elevate possono infatti ridurre notevolmente il rendimento dell’investimento. Oltre alle spese dovrebbero tuttavia essere valutati anche altri criteri quali l’entità delle prestazioni, il domicilio dell’offerente e l’assoggettamento alle disposizioni regolatorie della relativa piattaforma. In qualità di investitori dovreste sempre valutare le alternative e trovare l’offerta migliore per la vostra esigenza e il vostro atteggiamento in materia di investimenti.

Passaggio 4: prendete decisioni fondate

Se si desidera amministrare autonomamente il proprio denaro bisogna informarsi bene. In tale contesto occorre osservare i seguenti punti:

  • Definite la vostra strategia d’investimento: anche se investite il vostro denaro autonomamente online vi consigliamo di definire una strategia a cui attenervi.
  • Ripartite il vostro rischio: puntate sul rischio e sperate di ottenere un rendimento maggiore? Oppure per voi la prospettiva di un alto rendimento è meno importante perché preferite andare sul sicuro? Indipendentemente dal fatto che optiate per una strategia piuttosto conservativa o per una più rischiosa vi suggeriamo di diversificare il vostro portafoglio per ridurre l’esposizione al rischio. Maggiori dettagli in merito sono disponibili nell’articolo «La diversificazione – spiegata con esempi».
  • Non perdete di vista i mercati: per coloro che desiderano negoziare direttamente titoli singoli è importante raccogliere in modo costante e regolare informazioni sui mercati finanziari e sulle singole aziende. Tali fattori possono influenzare non solo i vostri titoli, ma anche le rispettive valute.
  • Tipi di ordine: se investite in azioni, occorre conoscere i diversi tipi di ordine. In che cosa si differenziano? E quali sono le tipologie che avete a disposizione? Maggiori informazioni in merito sono disponibili nell’articolo «Market, limit, stop & co».

Passaggio 5: rispettate la strategia che avete definito

Soprattutto se puntate sulle azioni, dovreste cercare di attenervi a una strategia a lungo termine e continuare a seguirla anche in tempi difficili. Di solito, in questo caso vale la pena fare un lungo respiro. Informatevi approfonditamente nel nostro articolo «Per quanto tempo deve restare investito il mio denaro?»

Se desiderate scoprire come evitare le trappole psicologiche negli investimenti leggete l’articolo «Trappole psicologiche per gli investitori che potete evitare». Ciò non significa però che non vale la pena effettuare investimenti in autonomia a patto che ci si attenga alla strategia definita. Nell’articolo «Perché vale la pena di acquistare azioni» scoprirete i motivi per cui le azioni sono uno strumento ideale per investimenti finanziari a lungo termine.

Gestire autonomamente il portafoglio o acquistare l’azione che si preferisce

Negoziare gestendo autonomamente il proprio portafoglio non è dunque così complicato. In tale ottica, per raggiungere i propri obiettivi è fondamentale strutturare il proprio investimento in modo sensato. A tale scopo dovreste sempre cercare l’equilibrio tra investimenti a basso rischio, come il conto di risparmio, e investimenti ad alto rendimento come ad esempio azioni e fondi.

Le piattaforme online vi aiuteranno a raggiungere i vostri obiettivi d’investimento personali nel modo più semplice e intuitivo, e rappresentano quindi un’alternativa interessante alla consulenza classica di esperti che analizzano la vostra situazione finanziaria o le vostre decisioni d’investimento in una filiale bancaria. Le piattaforme di trading online possono essere utilizzate ad esempio anche se desiderate acquistare un determinato titolo che vi entusiasma particolarmente o che opera in un certo settore e se non ambite a eseguire regolarmente operazioni di trading in autonomia.

La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Grazie per la valutazione
Valutare l’articolo

Altri argomenti che potrebbero interessarvi