La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 4 Minuti Tempo di lettura 4 Minuti
Creato il 06.03.2019

Investire dopo il pensionamento: a cosa prestare attenzione

Ci siamo: è l’ora di dire addio alla vita lavorativa e andare in pensione. In altre parole, è arrivato il momento di realizzare i vostri sogni, finalmente avrete tempo per nuove attività, nuovi hobby, per la famiglia o semplicemente per tutto quello a cui non siete riusciti a dedicarvi prima d’ora. Ma questa nuova fase della vita e le mutate condizioni che ne derivano influiscono anche sulla vostra strategia d’investimento. Chi è in pensione, infatti, dovrebbe investire in modo diverso rispetto a chi è nel pieno della vita lavorativa.

Il pensionamento va pianificato con cura ed è essenziale iniziare a prepararsi per tempo. Questo vi permetterà di mantenere lo stesso standard di vita anche quando sarete in pensione. I preparativi includono una pianificazione dettagliata della pensione, l’ottimizzazione della previdenza privata e professionale e la stesura di un piano per decidere se percepire l’avere della cassa pensioni sotto forma di rendita, se prelevare l’intero capitale di previdenza oppure optare per un mix delle due varianti. Allo stesso tempo, sarebbe opportuno predisporre un certo budget per le spese della vita post-lavorativa. Potete trovare ulteriori informazioni su come pianificare al meglio la vostra pensione nell’articolo «Pensionamento in vista: a che cosa occorre prestare attenzione?».

Dopo il pensionamento bisogna rivedere la propria strategia d’investimento

Chi non lavora più dovrebbe investire il proprio denaro in modo diverso rispetto a quanto faceva prima del pensionamento. Questo significa abbandonare l’idea di costituire un patrimonio, che rappresenta spesso l’obiettivo principale degli investitori prima del pensionamento, per indirizzarsi verso un obiettivo d’investimento al fine di mantenere invariato il proprio standard di vita. La nuova strategia d’investimento adatta alla vostra vita da pensionati dipende da diversi fattori, ma soprattutto dalla vostra situazione patrimoniale che influisce, ad esempio, anche sulla vostra capacità di rischio. Ma con il pensionamento anche il vostro orizzonte d’investimento si accorcerà, cosa che andrà a influire, a sua volta, sul vostro profilo investitore.

Un altro fattore che incide sulla definizione del vostro orizzonte d’investimento è il modo in cui pensate di procedere, ovvero se contemplate l’idea di un pensionamento anticipato, se puntate a raggiungere l’età di pensionamento ordinaria o se, una volta arrivati a questo traguardo, volete o dovete continuare a lavorare. A sua volta, anche la previdenza per la vecchiaia influisce sulla vostra strategia d’investimento futura: il denaro che potete investire varia anche a seconda del fatto che decidiate di percepire una rendita regolare o di richiedere il pagamento unico o scaglionato del capitale di previdenza che avete messo da parte. In base alla vostra scelta potrete, infatti, investire importi diversi. Ma una cosa vale in ogni caso: in quanto pensionati, investirete soltanto una parte del vostro patrimonio, ovvero quella che non vi servirà nell’immediato per il sostentamento. 

Strategia conservativa per un utilizzo costante del patrimonio

La previdenza obbligatoria composta dalla previdenza statale del 1º pilastro e quella professionale del 2º pilastro rappresenta la base per la vostra vita da pensionati. Tuttavia, il più delle volte le prestazioni che percepite dalla previdenza obbligatoria non sono sufficienti a finanziare lo standard di vita desiderato dopo il pensionamento. Effettuando versamenti regolari in soluzioni di previdenza, investimento o risparmio nell’ambito della previdenza privata (pilastro 3a/3b) potrete incrementare il vostro avere di vecchiaia e colmare queste lacune finanziarie. A partire dal pensionamento potrete poi iniziare a ritirare il patrimonio accantonato fino a quel momento e vivere di questo (utilizzo del patrimonio). Chi è propenso a questi prelievi scaglionati dovrebbe puntare su una strategia d’investimento piuttosto conservativa. Le oscillazioni di valore potranno essere prese in considerazione solo in parte poiché si investirà con l’obiettivo di prelevare ogni mese, dall’inizio della propria meritata pensione fino a vecchiaia inoltrata, un reddito sicuro dal proprio patrimonio.

Possibilità di investimenti più rischiosi

Chi pianifica sul lungo periodo o prende in considerazione un pensionamento anticipato può anche optare, nell’ambito dell’utilizzo regolare del patrimonio, per un investimento in due tranche: una a breve termine e sicura e l’altra a lungo termine e più rischiosa. L’investimento sicuro e a breve termine dovrebbe servire a garantire, ad esempio, i primi dieci anni dopo il pensionamento ed è pensato per essere sfruttato. La seconda parte del patrimonio può essere investita a partire dalla data di pensionamento con un orizzonte d’investimento a lungo termine, esponendosi a un rischio maggiore e puntando alla crescita del patrimonio. Il denaro utilizzato per questo investimento può essere utilizzato allo scadere dei primi dieci anni e ha l’obiettivo di massimizzare il capitale disponibile fino agli ultimi giorni di vita. 

Godersi la pensione e prevedere anche gli imprevisti

Infine, la nuova libertà raggiunta dopo il pensionamento può portare anche a voler accantonare e risparmiare di meno. Tuttavia, anche in questa fase della vita si possono verificare imprevisti: da un giorno all’altro la vostra auto vi lascia a piedi, vi arriva una fattura del medico salata o aumentano gli interessi ipotecari. Per questo, anche da pensionati non dimenticate di tenere da parte un gruzzolo a cui poter attingere in modo semplice e rapido in queste situazioni. La sicurezza finanziaria dovrebbe avere sempre la priorità, anche al termine della vita lavorativa. 

Continuare a investire in modo giusto

La strategia d’investimento andrebbe adattata soltanto quando lo stile di vita cambia in modo netto: il pensionamento è proprio uno di questi casi. Pertanto, preoccupatevi attivamente di modificare la vostra strategia d’investimento. Inoltre, anche in questa fase della vita vale la pena di continuare a investire. Anche se la vostra vita cambia, potrete comunque far fruttare di più il vostro denaro anche durante il pensionamento. Sia che decidiate di adattare la vostra strategia in funzione di una maggiore sicurezza sia che possiate o vogliate correre un rischio maggiore, potrete godervi al meglio la nuova libertà e il maggiore tempo a disposizione soltanto se non dovrete preoccuparvi troppo delle vostre finanze. 

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi