13.06.2018

Come posso investire in immobili?

Desiderate investire il vostro denaro in immobili? Non dovete necessariamente acquistare una proprietà da milioni di franchi. Gli investitori privati hanno a disposizione diverse possibilità di investimento nel settore degli immobili, che spesso permettono di avere rendimenti più alti rispetto ai semplici conti di risparmio, a costo però di assumere determinati rischi. Scoprite di più su caratteristiche e differenze di diversi investimenti in immobili.

Se desiderate investire in immobili, una possibilità è l’acquisto di un bene immobile. In questo caso ci sono pro e contro: gli investimenti per l’acquisto e la manutenzione sono notevoli. Lo stesso vale per il rischio. Innanzitutto l’acquisto, soprattutto nel mercato immobiliare svizzero, è un affare dispendioso che per la maggior parte degli investitori risulta impossibile senza chiedere un’ipoteca. In questo caso, se si vuole rivendere l’immobile, il prezzo di vendita è raramente uguale a quello sostenuto per l’acquisto – con un po’ di fortuna potrebbe essere più alto, ma occorre non sottovalutare il rischio che l’immobile abbia perso valore, per esempio a causa di crescenti costi di finanziamento. Inoltre, la vendita di appartamenti e case può rivelarsi un’attività complessa. In poche parole, non potete sapere in anticipo in quanto tempo e in che misura trarrete profitto dal vostro investimento. Non dimenticate che sul valore locativo o in fase di acquisto occorre pagare alcune tasse.

È possibile comunque valutare l’idea di affittare l’oggetto, che talvolta può però rivelarsi una scelta onerosa: gli immobili vanno gestiti e mantenuti. Se desiderate affittare un appartamento in modo efficace e mantenerlo come fonte di rendita per lungo tempo, è opportuno affidarsi a un’amministrazione professionale.

Investire in modo intelligente con gli investimenti indiretti

In alternativa si possono considerare gli investimenti indiretti. In questo caso, invece che acquistare direttamente un singolo oggetto, investite in titoli e fondi di un unico pacchetto di beni immobili. Diversamente da quanto accade con gli investimenti diretti, qui riuscite a creare un portafoglio diversificato senza troppo impegno.

Acquistare titoli immobiliari riduce il rischio di volatilità, per esempio rispetto alle oscillazioni dei prezzi del SMI. Tuttavia, vale lo stesso per i titoli immobiliari: l’offerta e i relativi prezzi dipendono dall’andamento dei mercati azionari.

I fondi immobiliari sono un’altra interessante alternativa per chi desidera investire in immobili, a prescindere che preferiate appartamenti, case, uffici o centri commerciali. L’offerta di fondi immobiliari è ampia. Dato che questi fondi sono regolarmente negoziabili, la liquidità è maggiore rispetto agli investimenti diretti. Ciò significa che potete accedere al vostro capitale molto più velocemente. I fondi si differenziano anche in base al loro centro d’interesse a seconda delle regioni.

Una variante sempre più apprezzata è il crowdinvesting. Il concetto è simile a quello di crowdfunding, con la differenza che gli investitori qui non investono in progetti, ma in immobili. Più investitori acquistano insieme una quota di comproprietà di un immobile. Il rispettivo offerente si impegna a gestire e affittare l’immobile per un periodo tra i sei e i dieci anni. Tuttavia, anche qui non mancano i rischi. Ad es. locali sfitti, una cattiva amministrazione e normalmente anche una rinuncia ai rendimenti a causa dei costi dei servizi di mediazione dei progetti. Le spese legate alla vendita vanno quindi valutate in base a queste premesse (con eventuali spese per il passaggio di proprietà).

Gli immobili possono quindi rappresentare un’ottima integrazione del portafoglio sia per gli investitori privati che per quelli istituzionali. Per esempio potete tenere fondi immobiliari e integrare il vostro portafoglio con determinati titoli immobiliari – facendo però sempre attenzione a non incorrere nel rischio di concentrazione. Se magari avete già realizzato il sogno di una casa tutta vostra, ulteriori fondi immobiliari potrebbero portare a un eccesso di immobili nel vostro portafoglio. Ricordate quindi di valutare per tempo tutte le possibilità a disposizione e scegliere la variante che più si addice alle vostre preferenze e ai vostri obiettivi.

Altri argomenti che potrebbero interessarvi