La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Creato il 19.02.2018

È possibile fare investimenti anche con piccoli importi

Desiderate investire il vostro denaro in azioni o in fondi invece di lasciarlo in banca su un conto di risparmio? Non sapete esattamente a quanto potete o dovete rinunciare? Di seguito vi illustriamo le domande a cui vale la pena rispondere prima di investire del denaro. È molto utile stabilire un budget e un obiettivo chiaro.

La buona notizia è che si può iniziare a investire già a partire da piccole somme messe da parte mensilmente, incrementando passo per passo il proprio capitale. Prendiamo un esempio concreto: se iniziate all’età di 35 anni e per 30 anni investite 200 franchi al mese con un rendimento medio del 4%, quando andrete in pensione a 65 anni disporrete di un patrimonio di quasi 140’000 franchi. Se versate la stessa somma su un conto di risparmio con un interesse medio dello 0,05%, dopo 30 anni vi ritroverete con un patrimonio di 72’541 franchi, quindi solo un po’ più della metà.

Conto di risparmio per casi di emergenza e obiettivi a breve termine

L’ammontare mensile disponibile per l’investimento dipende dal vostro reddito e dalle vostre spese. L’importante è investire solo ciò di cui non si ha bisogno. I costi per il sostentamento e i risparmi per eventi imprevisti hanno la precedenza. In qualità di investitori dovreste sempre preventivare una riserva di liquidità di circa tre salari mensili. Ciò significa che dovreste mettere da parte del denaro a cui poter accedere immediatamente in caso di emergenza. Può capitare che dopo il controllo dell’ufficio della circolazione abbiate bisogno di una nuova auto prima del previsto. Oppure che vi arrivi una fattura elevata del dentista. Inoltre potrebbero cambiare anche le vostre esigenze e desideri personali: se pianificate un lungo viaggio o le ferie con la famiglia dovrete risparmiare. L’ideale è utilizzare un conto di risparmio per avere delle riserve a disposizione e per coprire gli obiettivi a breve termine e investire solo il denaro a cui potete rinunciare nel lungo periodo.

Pianificazione del budget per il vostro potenziale di investimento.

Potete scoprire quanto avete a disposizione per un investimento con una semplice pianificazione del budget. Funziona così: il budget mensile risulta dal reddito che avete a disposizione ogni mese nella vostra economia domestica una volta dedotte le spese mensili. Tra le spese vi sono i costi mensili per le imposte e gli oneri sociali, la casa, la salute, le assicurazioni, l’economia domestica, i consumi e la mobilità. Anche le spese per hobby, tempo libero e viaggi ne fanno parte; tra queste va considerato anche il denaro per gli imprevisti. Sommate tutte le spese e otterrete i vostri costi mensili.

Fate attenzione quando calcolate i costi: dovete essere onesti con voi stessi. Non vale la pena pianificare il budget in modo sbagliato. Parlatene possibilmente con una persona di fiducia, un punto di vista esterno vi aiuterà.

Dopodiché sottraete tutti i costi dal vostro reddito. Ciò che resta è il vostro potenziale di risparmio, che può essere investito in modo intelligente nel tipo di investimento che preferite.

Non serve quindi essere facoltosi per poter investire in fondi. Ve lo spiega la nostra esperta.

riprodurre video
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi