Press Release

Ormera: la nuova piattaforma per la fatturazione semplificata dell’energia elettrica

A settembre 2019 PostFinance ed Energie Wasser Bern (ewb) hanno fondato la start-up Ormera, che offre un portale semplice e chiaro per la misurazione e la fatturazione della corrente autoprodotta. Il processo si svolge tramite una blockchain sicura e gestita in Svizzera; essendo interamente automatizzato, permette inoltre di ridurre gli oneri amministrativi per gli utenti. PostFinance ha ideato Ormera insieme a ewb nell’ambito di un processo d’innovazione.

La piattaforma Ormera basata su cloud semplifica la complessa e onerosa fatturazione della corrente elettrica, in quanto collega contatori intelligenti come componenti IoT a una blockchain, dove i dati relativi al consumo e alla produzione di corrente vengono salvati e utilizzati per la fatturazione automatica. Alla base di Ormera vi è il cambiamento del sistema energetico svizzero: mentre in passato la fornitura di energia era in gran parte centralizzata, la tendenza odierna vede un rafforzamento della produzione decentralizzata e del consumo locale. Dall’entrata in vigore della nuova Legge sull’energia, i proprietari di abitazioni possono rivendere la corrente che, per esempio, producono con i propri impianti fotovoltaici. Vista la complessità dei relativi processi amministrativi, Ormera mette a disposizione una piattaforma sulla quale l’intero processo di fatturazione dell’energia si svolge automaticamente. Ormera si rivolge innanzitutto alle aziende di approvvigionamento energetico, ai fornitori di servizi energetici e immobiliari e agli amministratori di immobili.

Trasparenza grazie alla blockchain

La tecnologia blockchain offre la base ideale per registrare e rielaborare i dati in modo trasparente e affidabile. Nella blockchain, infatti, i dati non possono essere modificati retroattivamente e le transazioni vengono documentate in maniera sicura. Ormera si appoggia all’infrastruttura blockchain gestita congiuntamente dalla Posta e da Swisscom. Lanciata a fine 2018, è la prima cosiddetta «blockchain privata» della Svizzera a essere gestita da più partner in collaborazione. Tutti i dati rimangono entro i confini svizzeri e l’infrastruttura soddisfa i severi requisiti di sicurezza delle banche.

L’origine del processo di innovazione

L’idea di stabilire un ponte tra l’economia energetica e il traffico dei pagamenti tramite Ormera è nata nell’ambito del processo di innovazione di PostFinance. Nel suo laboratorio dell’innovazione, il PFLab, vengono discusse costantemente nuove tematiche promettenti per il futuro e sviluppate sotto forma di progetti. Qui il principio «Open Innovation», vale a dire l’apertura del processo di innovazione verso l’esterno, riveste un ruolo fondamentale. Nel caso di Ormera, il PFLab ha coinvolto sin dall’inizio Energie Wasser Bern (ewb), l’azienda di approvvigionamento energetico della città di Berna, che in questo modo ha potuto contribuire da subito con il suo prezioso know-how nel settore energetico. Dopo una fase pilota di successo nell’autunno 2018, nel maggio di quest’anno la piattaforma è stata lanciata insieme a diversi partner, tra cui i fornitori di energia Eniwa AG, Società Elettrica Sopracenerina SA (SES) e IB Langenthal AG. Ormera collabora inoltre con il partner tecnologico ABB per semplificare il collegamento diretto tra i dati di misurazione e la blockchain. Fondata da PostFinance ed ewb, Ormera AG opera da settembre 2019 come start-up indipendente.

Contatto

Tatjana Guggisberg, portavoce, 076 339 27 40