Tassi d’interesse ipotecari e di riferimento

Tassi ipotecari validi per il 27.05.2019

I tassi di interesse rappresentano tassi di riferimento per la migliore solvibilità. Questi dati hanno carattere puramente informativo e non sono vincolanti.

  • Ipoteca fissa

    Siamo lieti di offrirvi la nostra consulenza nelle nostre filiali, oppure potete stipulare ora autonomamente un’ipoteca online e beneficiare così di interessi più vantaggiosi.

    Durata
    Ipoteca fissa
    Durata
    2 anni
    Ipoteca fissa
    1,00%
    Durata
    3 anni
    Ipoteca fissa
    1,05%
    Durata
    4 anni
    Ipoteca fissa
    1,05%
    Durata
    5 anni
    Ipoteca fissa
    1,15%
    Durata
    6 anni
    Ipoteca fissa
    1,15%
    Durata
    7 anni
    Ipoteca fissa
    1,15%
    Durata
    8 anni
    Ipoteca fissa
    1,15%
    Durata
    9 anni
    Ipoteca fissa
    1,00%
    Durata
    10 anni
    Ipoteca fissa
    1,00%

    Scegliete ora un’ipoteca fissa e risparmiate denaro

    Approfittate fino al 31 maggio 2019 di tassi d’interesse più bassi sulle ipoteche fisse con durata dai nove ai dieci anni.

    Ipoteca LIBOR

    Il tasso di interesse si basa sul tasso LIBOR a 3 mesi all’inizio del trimestre in corso. Il prossimo aggiornamento sarà eseguito a chiusura del trimestre in corso.

     

    Tasso d'interesse: 1,05%

    Credito di costruzione (per nuove operazioni)

    Il tasso d’interesse del credito di costruzione è del 2,25%.

  • SWAP e LIBOR

    Per il calcolo del tasso d'interesse attuale PostFinance fa riferimento ai tassi LIBOR e SWAP. Quali tassi di riferimento valgono il LIBOR a tre mesi e i tassi SWAP a 3, 5 e 8 anni.

    Dopo un leggero aumento nel 2008, in seguito alla situazione dei mercati i tassi ipotecari hanno registrato a inizio 2009 una diminuzione che li ha portati a valori molto bassi, inferiori al 3,0%. Da metà 2008 a fine 2014 gli interessi sono stati soggetti a fluttuazioni rilevanti, mostrando tuttavia sul lungo periodo una netta tendenza al ribasso. Da inizio 2015 gli interessi hanno poi raggiunto il minimo storico, mantenendosi da allora a un livello minimo.

    SWAP: Con uno swap su tassi di interesse, le parti si scambiano un flusso di interessi a tasso fisso con un flusso di interessi a tasso variabile calcolati su un capitale nozionale. Un istituto finanziario funge spesso da intermediario.

    LIBOR: Il London Interbank Offered Rate (LIBOR) è il tasso del mercato monetario, al quale una banca prende in prestito del denaro ad un istituto di credito di prima classe per un anno.