Costituire un patrimonio a lungo termine

La ricetta del successo di Warren Buffett si chiama pazienza

«C’è qualcuno seduto all’ombra oggi perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa». È con questa semplice metafora che Warren Buffett spiega cosa significa investire per il futuro. E ha ragione.

Investire è un’arte. Investire è tutt’altro che un’arte. Entrambe le affermazioni sono corrette. Il successo negli investimenti finanziari, infatti, è per lo più una questione di tempo. Esistono investitori che su lunghi periodi sono riusciti a ottenere performance migliori rispetto ad altri. Questi hanno, per così dire, «battuto il mercato».

Uno degli investitori migliori al mondo è Warren Buffett, attivo sul mercato azionario dal 1964 con la sua azienda Berkshire Hathaway. Le azioni relative alla sua azienda hanno registrato un aumento medio di valore pari al 20% ogni anno. Nello stesso periodo, l’indice azionario statunitense ha generato il 9,7% all’anno. La ricetta per il successo di Buffett? La pazienza.

Warren Buffett consiglia anche agli investitori privati di acquistare titoli solidi e mantenerli il più a lungo possibile. Per farlo, occorre ignorare le oscillazioni sul breve termine o addirittura le crisi, continuando cocciutamente a perseguire l’obiettivo a lungo termine. La pazienza è una virtù. «Acquista buone azioni a buon prezzo e non venderle mai».

Un’altra ricetta per la costituzione del patrimonio a lungo termine è il piano di risparmio in fondi di PostFinance.

Altri argomenti che potrebbero interessarvi