La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 4 Minuti Tempo di lettura 4 Minuti
Creato il 17.01.2019

Cosa fare e cosa evitare per una trattativa salariale efficace

Il salario mensile rappresenta il denaro con cui la maggior parte delle persone deve provvedere al proprio sostentamento. In Svizzera, alla fine dell’anno hanno spesso luogo trattative in proposito. Nei colloqui annuali con i collaboratori, infatti, oltre a valutare il rendimento ha luogo anche una negoziazione dei salari. Leggete l’articolo per scoprire come trarre il massimo dal colloquio con il vostro capo.

Gli impiegati svizzeri devono finanziare la propria esistenza con lo stipendio, ecco perché la trattativa salariale è spesso un tema carico di emozioni. Chi ritiene di guadagnare troppo poco, non solo si sente ferito nell’orgoglio, ma probabilmente non può neanche condurre la vita che vorrebbe. Anche se in Svizzera si punta a rendere sempre più omogenei il livello e la parità salariale, nella maggior parte dei casi il salario e il suo aumento sono oggetto di trattativa. In questo articolo condividiamo con voi alcuni suggerimenti per condurre una trattativa salariale efficace.

I salari medi cambiano a seconda del Cantone, del settore e dell’esperienza

Prima di addentrarci nei suggerimenti, chiedetevi innanzitutto: «Quale salario mi spetta?». Per rispondere a questa domanda vale la pena analizzare i salari medi. Sapevate che in Svizzera un installatore guadagna in media CHF 5’656.– lordi al mese? E un impiegato amministrativo o d’ufficio CHF 5’979.–? Naturalmente i salari variano a seconda del Cantone, del settore e dell’esperienza. Tuttavia, in Svizzera la trattativa salariale può fare una grossa differenza. Trovate che il vostro salario sia sufficientemente alto, nel confronto con quelli elencati sopra?

Se la risposta è no, allora troverete sicuramente «appagante» un colloquio sullo stipendio con il vostro capo. Se il pensiero vi rende nervosi, affrontare la cosa con un atteggiamento disinvolto, in genere, aiuta. Vi spieghiamo quindi che cosa dovete assolutamente evitare nella trattativa per l’aumento del vostro salario.

riprodurre video

Trattativa salariale

Evitate assolutamente di chiedere un aumento nei seguenti modi:

  • Affrontare il tema dell’aumento o di uno stipendio più alto tramite WhatsApp, e-mail o SMS
  • Destare compassione e giustificare l’aumento del salario con problemi personali
  • Mostrare disinteresse o dire che il salario è irrilevante o non è importante
  • Minacciare le dimissioni se il capo non dovesse concedervi l’aumento

I nostri suggerimenti per una trattativa salariale efficace

Ecco come ottenere un aumento del salario con una buona trattativa:

Buona preparazione e ricerca

Preparatevi bene al colloquio. Fate ricerche sui salari minimi nel vostro ramo, controllate presso l’Ufficio federale svizzero di statistica quanto sono alti i salari lordi della vostra categoria professionale e calcolate il salario lordo mensile e annuale desiderato. Calcolate il reddito di cui avete concretamente bisogno per provvedere al vostro sostentamento; nel farlo, siate realisti e tenete conto dei salari medi.

Sostenere l’argomentazione con risultati misurabili

Documentate il vostro rendimento dell’ultimo anno con risultati concreti e motivate la vostra richiesta di salario con argomentazioni valide. Dimostrate quale contributo apportate per il successo dell’azienda e perché siete un collaboratore prezioso. Esempi concreti dei risultati ottenuti di recente sono un ottimo supporto per le vostre richieste.

Mai fare una proposta per primi

Aspettate che sia il capo a fare una proposta. Se non è possibile, procedete in questo modo: sottolineate ancora una volta la vostra esperienza ed elencate i vostri risultati sul lavoro. Illustrate poi i vostri obiettivi all’interno dell’azienda, e solo a questo punto avanzate una richiesta concreta.

Essere pazienti

Accogliete con calma la proposta del vostro superiore, dandovi qualche istante di tempo per elaborare con attenzione una controproposta. Nel farlo, utilizzate la stessa tattica riportata sopra: parlate delle vostre qualità e dei vostri obiettivi sul lavoro, e solo in seguito avanzate la proposta di salario.

Non trasformare una trattativa salariale in una discussione

Mostratevi sempre sicuri di voi stessi e rimanete professionali in ogni caso. Cercate di non esprimere troppo le emozioni e rimanete distaccati, mostrando la vostra migliore poker face.

Se l’aumento non s’ha da fare

Cercate di contrattare un bonus o dei cosiddetti fringe benefit, come una carta carburante, un contributo per il trasporto pubblico o per l’abbonamento del cellulare, purché questi siano importanti per lo svolgimento della vostra attività.

Mai farsi scoraggiare

Concordate un nuovo colloquio qualche mese dopo. Se il superiore è irremovibile serve pazienza, ma tra un anno sicuramente l’argomento salario tornerà sul tavolo.

Se, nonostante i nostri suggerimenti, la trattativa salariale non dovesse andare a buon fine, vi sono altre opzioni: una di queste, ad esempio, è cercare un nuovo lavoro. È però possibile aumentare le proprie entrate anche in altri modi, ad esempio con un lavoro secondario o con un attento investimento di denaro.

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi