La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 2 Minuti Tempo di lettura 2 Minuti
Creato il 11.07.2019

Ecco come funziona la protezione dei depositanti presso PostFinance

In caso di fallimento di una banca, in Svizzera trova applicazione la protezione dei depositanti e/o dei depositi, cui spesso nel linguaggio popolare si fa riferimento con il termine «garanzia bancaria». Ma come funziona la protezione dei depositanti e a cosa devono prestare attenzione i clienti a tal riguardo? Leggete questo articolo per scoprirlo.

Quanto è al sicuro il mio denaro in caso di fallimento di una banca?

Questa è una domanda che non si pongono solo i clienti bancari. Da quando, oltre dieci anni fa, si è cominciato a usare l’espressione «too big to fail» nell’ambito della crisi finanziaria, la protezione offerta ai clienti nell’eventualità che la loro banca fallisca è un tema oggetto di accesi dibattiti anche nei media. Con l’avvento delle banche su smartphone questo tema è diventato ancora più attuale: digitalizzazione e globalizzazione rendono infatti il sistema bancario sempre più complesso.

Che cosa si intende per protezione dei depositanti?

Se una banca attraversa una situazione di instabilità finanziaria, in Svizzera trova applicazione la protezione dei depositanti, nota anche come garanzia o protezione dei depositi o anche, nel linguaggio comune, «garanzia bancaria». Ma cosa si intente esattamente quando si parla di protezione dei depositanti, garanzia dei depositi o garanzia bancaria? L’obiettivo della protezione dei depositanti è garantire che, in caso di fallimento di un istituto finanziario, i depositi dei relativi clienti siano protetti fino a un importo massimo di CHF 100’000.–. Tale garanzia, inoltre, consente che i depositi che non superano il già citato importo di CHF 100’000.– vengano versati ai clienti interessati su un conto appositamente indicato ancora prima della procedura di fallimento. Bisogna tuttavia considerare che, con i tre milioni di clienti che attualmente detiene PostFinance, sei miliardi di franchi non garantirebbero una copertura sufficiente.

Nel nostro paese, tuttavia, questa garanzia vale solo per le banche e i commercianti di valori mobiliari nazionali assoggettati all’Autorità di vigilanza sui mercati finanziari (Il link si apre in una nuova finestra FINMA) Anche PostFinance rientra ovviamente tra queste banche, insieme agli altri grandi istituti bancari nazionali come UBS, Credit Suisse e le banche cantonali. Se avete depositato il vostro denaro anche presso altre banche o su un conto di una banca su smartphone, è opportuno verificare quale protezione vi viene garantita in caso di fallimento dell’istituto finanziario in questione: nel caso ad esempio di una banca estera, è prevista comunque una qualche garanzia statale? Nel paese estero sono in vigore regole equivalenti a quelle della Svizzera per quanto riguarda la garanzia dei depositi? Non chiarire questi aspetti preventivamente potrebbe letteralmente costare caro, se mai dovesse verificarsi lo scenario peggiore.

Come funziona esattamente la protezione dei depositanti?

In passato, il meccanismo della protezione dei depositanti è stato istituito al fine di proteggere i depositanti nell’eventualità che la loro banca fallisse, eliminando o quanto meno riducendo il più possibile il danno economico da essi subito. Vengono garantiti i depositi privilegiati, ovvero quelli intestati ai clienti della banca. Sono esclusi da tale privilegio i depositi che non sono intestati ai clienti della banca e i depositi di gestione titoli.

Proprio come promette il loro nome, in sede di liquidazione del fallimento i depositi garantiti fino a un importo di CHF 100’000.– ricevono un trattamento privilegiato, ossia vengono inseriti nella seconda classe e dedotti quindi come tali dal patrimonio ancora disponibile.

La garanzia dei depositi prevede che il pagamento avvenga entro 20 giorni dall’apertura del fallimento. Tutte le banche e i commercianti di valori mobiliari in Svizzera aderiscono obbligatoriamente per legge alla garanzia dei depositi (esisuisse), la quale assicura in ogni momento una disponibilità immediata di sei miliardi di franchi per i pagamenti.

Come funziona la protezione dei depositanti presso PostFinance?

Tutti i punti illustrati sopra valgono anche per PostFinance, che è anch’essa membro dell’associazione Il link si apre in una nuova finestra esisuisse. Se una banca o un commerciante di valori mobiliari in Svizzera diventa insolvente, gli altri membri di esisuisse mettono immediatamente a disposizione i fondi necessari. La garanzia dei depositi si basa dunque su una responsabilità solidale dei vari membri.

Ulteriori informazioni sulla garanzia dei depositi presso PostFinance sono disponibili alla pagina «Corporate Governance: gestione aziendale trasparente».

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi