La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 4 Minuti Tempo di lettura 4 Minuti
Creato il 15.04.2019

Digital banking: da principiante a utente esperto in massimo 150 minuti

Mobile e online banking sono ancora fonte di timori? I corsi gratuiti «Go Digital» insegnano a sbrigare autonomamente le proprie operazioni bancarie in modalità digitale. La responsabile del corso Cynthia Gebhard spiega quanto è rapido.

Visualizzare il saldo del conto sul computer, fotografare le fatture e pagare online oppure alla cassa tramite smartphone: il digital banking è sempre più diffuso. Ma in che modo ci si può avvicinare al banking online e mobile, soprattutto se si hanno ancora timori? PostFinance è al fianco dei propri clienti in questo percorso, fra le altre cose con i corsi «Go Digital». Abbiamo chiesto a Cynthia Gebhard il vantaggio concreto di questi corsi. In qualità di responsabile dei corsi, Cynthia ha già svolto diverse lezioni «Go Digital» nella filiale PostFinance di Baden.

«Ma questo banking online e mobile è strettamente necessario?». Sicuramente sente spesso questa domanda. Qual è la sua risposta?

No, non è strettamente necessario. I clienti da noi continuano ovviamente ad avere la possibilità di effettuare le proprie operazioni bancarie come preferiscono: in filiale, per posta o anche online. Ma se qualcuno desidera avvicinarsi al mondo del banking online e mobile, noi di PostFinance offriamo tutto il supporto necessario. I nostri corsi «Go Digital», ad esempio, introducono i clienti al digital banking.

E in che modo lo fate concretamente?

Offriamo tre moduli «Go Digital», collegati tra loro in modo progressivo. Nel corso «Introduzione» assistiamo i partecipanti nei loro primi passi verso il mobile banking. Installiamo insieme la PostFinance App sul loro smartphone e ci esercitiamo a consultare il saldo o i movimenti del conto. La lezione «Applicazione» si concentra sul pagamento di fatture tramite smartphone o laptop e sull’allestimento di ordini permanenti. Infine, con il modulo «Approfondimento» i partecipanti apprendono altre funzioni relative al digital banking e soluzioni di pagamento alternative come TWINT.

Per il primo modulo «Go Digital» sono necessarie conoscenze pregresse?

No, chi inizia con il corso per principianti non necessita di alcuna conoscenza pregressa nell’ambito del digital banking. Costituisce un vantaggio il fatto di conoscere le funzioni di base del proprio smartphone, computer, laptop o tablet. Ma tali conoscenze possono essere anche molto rudimentali. Nel corso, infatti, affrontiamo i vari passi individualmente con ogni cliente. Altrettanto importante è conoscere le proprie password.

Quindi il timore di non capirci assolutamente nulla durante il corso è infondato?

Sì, nel modo più assoluto. Non facciamo lezioni frontali, ma assistiamo ogni partecipante individualmente. Quando ad esempio installiamo la PostFinance App nello smartphone, offriamo il nostro sostegno laddove necessario. E naturalmente restiamo a disposizione per eventuali domande anche dopo i corsi. Chi, però, dopo un modulo si sente ancora insicuro può tranquillamente frequentare di nuovo lo stesso corso o prendere in considerazione una consulenza personale su e-finance o sui servizi mobili.

Chi viene ai corsi «Go Digital»?

Mi è già capitato di avere uno studente di 20 anni o una nonna di 83. Il corso è rivolto a persone di tutte le fasce di età e il nostro pubblico è molto vario.

E qual è l’atmosfera del corso?

La grandezza massima del gruppo, pari a otto persone, fa sì che i corsi qui nella filiale di Baden assumano un’atmosfera molto familiare. Mi ricordo di un corso in cui l’atmosfera era talmente bella che il gruppo «Introduzione» aveva deciso di frequentare insieme anche i moduli successivi.

Quanto appreso nel corso basta per poter utilizzare il digital banking anche da soli?

Sì, chi frequenta un corso «Go Digital» è perfettamente in grado di utilizzare il digital banking autonomamente a partire da subito. Naturalmente l’effetto didattico maggiore si ottiene se dopo il corso si approfondisce subito in prima persona e si mette in pratica quanto appreso. Ma come ho già detto, siamo comunque sempre a disposizione per eventuali domande.

E a livello personale, cosa la motiva a occuparsi di questi corsi?

Sono convinta che i clienti traggono un grande vantaggio dal digital banking, in quanto possono eseguire le proprie operazioni finanziarie comodamente online e in modo mobile, sicuro e semplice indipendentemente dagli orari di apertura. Inoltre, trovo che i corsi «Go Digital» rappresentino un’occasione fantastica per curare il contatto con i clienti e creare un rapporto di fiducia. Per me questo è molto importante, soprattutto in un mondo digitale.

Quali sono i feedback che riceve dopo i corsi?

I partecipanti sono molto contenti di aver appreso così tanto in così poco tempo. E quando ci salutiamo e sentiamo frasi del tipo «Ora vado a casa e mostro a mio marito come funziona, anche se da noi è lui che gestisce le finanze» oppure «È più semplice di quanto pensassi» sappiamo che abbiamo fatto bene il nostro lavoro.

Conoscenze digitali in tre moduli

A seconda del modulo, i corsi «Go Digital» gratuiti durano 45 o 60 minuti. Con le lezioni «Introduzione», «Applicazione» e «Approfondimento» imparate a conoscere e a utilizzare diverse funzioni dell’online e del mobile banking. Dopo il corso sarete pronti a effettuare autonomamente online le vostre operazioni bancarie.

Informazioni su Cynthia Gebhard

Cynthia Gebhard è consulente clienti nella filiale PostFinance di Baden, dove tiene anche corsi «Go Digital».

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi