19.02.2018

Social trading: diventate operatori di borsa con i social media

Esaminare, commentare o persino copiare le strategie di investimento di altri utenti: ora è possibile grazie a piattaforme di social trading come wikifolio, che proiettano le funzionalità dei social media nel mondo finanziario.

Sono ormai passati i tempi in cui la negoziazione di azioni era inimmaginabile senza l’aiuto di un consulente bancario o di un broker. Le piattaforme di social trading come wikifolio, ayondo o eToro mettono in contatto investitori e trader facendo sì che anche le operazioni di borsa incontrino i social network. Le funzionalità di queste reti sono semplici: gli amministratori di patrimoni, ma anche ambiziosi negoziatori privati di titoli pubblicano su una piattaforma la loro opinione su diversi titoli o persino il loro intero portafoglio. Gli investitori a loro volta possono visualizzare queste informazioni, commentarle o replicarle. Si tratta del copy trading: gli investitori fissano un importo con cui intendono seguire un determinato trader. Una volta fissato, gli acquisti e le vendite di tale trader vengono replicati in automatico. A differenza della compravendita classica qui regna la totale trasparenza. Le decisioni di investimento vengono pubblicate immediatamente e si ha la possibilità di parlarne apertamente.

Piattaforma per la negoziazione di idee di compravendita

Le opportunità offerte dal social trading si spingono tuttavia ancora oltre: su wikifolio per esempio i commercianti privati, gli amministratori di patrimoni o i media finanziari possono creare depositi modello per rappresentare le diverse idee di commercio. Se tali certificati incontrano abbastanza consenso vengono emessi insieme all’operatore finanziario Lang & Schwarz. Un wikifolio virtuale si trasforma quindi in un certificato in cui è possibile effettivamente investire in borsa. Se il certificato ha successo e registra una performance positiva, ne beneficiano tutte e tre le parti: in primo luogo il trader, che riceve una quota percentuale, in secondo luogo l’investitore, che beneficia dell’aumento di valore del proprio capitale impiegato, e infine wikifolio che si finanzia con le tasse sulla vendita. Anche con questo modello i vantaggi sono trasparenti: tutte le transazioni e le commissioni sono sin dal principio pubbliche e l’andamento dei valori è completamente tracciabile. L’andamento dei corsi fornisce quindi informazioni sull’effettivo successo della strategia d’investimento del trader.

Sono richieste conoscenze preliminari

Per quanto di facile impiego, si raccomanda agli utenti inesperti del mercato finanziario di utilizzare questi social network del trading solo con moderazione. Difatti, per poter comprendere veramente le strategie sono necessarie conoscenze di base e una certa esperienza nella negoziazione di prodotti finanziari. Ciononostante il social trading offre nuove e interessanti possibilità, sia agli investitori privati interessati sia agli amministratori di patrimoni.

Altri argomenti che potrebbero interessarvi