La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 20.02.2019

Diciamolo in modo semplice! Commissioni per i fondi

Quali tasse devo pagare se desidero investire in fondi? Cristian Caruso, market manager Investment Solutions presso PostFinance, spiega in 45 secondi tutto quello che c’è da sapere su questo argomento.

Spiegato da Cristian in modo semplice e veloce. Volete rileggere ancora una volta i dettagli? Li trovate qui:

Per acquistare una quota di un fondo, un investitore deve aprire un deposito fondi, per il quale alcune banche addebitano dei diritti di deposito. In seguito, sottoscrivendo un fondo in qualità di investitore, pagherete una commissione di emissione. Questa tassa unica, il cui importo viene definito dalla vostra banca, indica che le parti di fondo diventano ora di vostra proprietà.

Al momento di rivendere la parte di un fondo, potreste trovarvi a pagare una commissione di restituzione. Anche per la gestione e l’amministrazione del fondo ci sono dei costi, che vengono raggruppati nel cosiddetto total expense ratio (detto anche TER) e addebitati una volta all’anno sul patrimonio del fondo. L’importo del TER è riportato sul factsheet del fondo.

PostFinance offre agli investitori che possiedono o sottoscrivono fondi condizioni leggermente migliori: oltre a non conteggiare nessuna tassa di gestione del deposito, non addebita nemmeno la commissione di restituzione alla vendita del fondo.

Dove possono reperire gli investitori altre informazioni sul fondo? Ce lo spiega Valentina Menegalli, consulente zona clienti nella filiale PostFinance di Bellinzona, anche lei in soli 45 secondi, nel video «Diciamolo in modo semplice! Informazioni sui fondi?».

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi