Phishing e malware in breve

Tramite la pratica del phishing, i truffatori cercano di entrare in possesso dei dati riservati di utenti di internet inconsapevoli. Si tratta ad esempio dei dati di accesso all’e-banking oppure delle informazioni riservate delle carte di credito. I truffatori fanno leva sulla buona fede e la disponibilità delle vittime, inviando loro e-mail con indirizzi del mittente falsificati. Successivamente utilizzano i dati così ottenuti per compiere abusi o li vendono a terzi.

Per proteggervi dal phishing non rispondete alle e-mail sospette, ma cancellatele.

Malware è il termine generico impiegato per indicare i programmi che causano danni informatici. Tra questi vi sono ad esempio i virus. Se il computer è infetto, l’hacker può visualizzare e modificare dati, ma anche impartire ordini di bonifico. Per proteggervi dai malware utilizzate sempre un antivirus aggiornato. Siate inoltre prudenti nei confronti di allegati sospetti alle e-mail.