La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 05.11.2020

Introduzione di eBill in azienda: ecco come funziona

Come introdurre eBill in azienda e quali sono i vantaggi della fatturazione elettronica? Ne parliamo con Switzerlend AG che ha appena introdotto il servizio.

Grazie a eBill, le aziende hanno la possibilità di inviare fatture elettroniche direttamente nell’e-banking dei loro clienti. Questo si traduce non solo in un onere inferiore per l’emittente delle fatture, ma anche in accrediti affidabili e nel massimo controllo del processo di fatturazione. In qualità di partner di rete, PostFinance fornisce supporto ai clienti commerciali nell’introduzione del servizio. Scopriamo come funziona il processo nel concreto con Nils Samuelsson, sviluppatore presso Switzerlend AG, che gestisce le piattaforme Il link si apre in una nuova finestra lend.ch, Il link si apre in una nuova finestra splendit.ch e Il link si apre in una nuova finestra credix.ch e utilizza eBill per i suoi investitori.

  • Ogni anno inviamo circa 33’000 fatture ai mutuatari e 9’100 agli investitori. Per quanto riguarda i primi, per noi è molto importante che i pagamenti siano regolari e puntuali. Per i secondi invece, vogliamo snellire il più possibile il lavoro e garantire il pieno controllo sull’esecuzione dei pagamenti.
  • Finora gli investitori dovevano effettuare i versamenti per gli investimenti tramite PVR. Tuttavia, siccome ci hanno suggerito di adottare una procedura di pagamento più semplice, alla fine del 2019 abbiamo optato per l’introduzione di eBill. Con Robo-Invest, ovvero l’investimento automatico nelle classi di rischio desiderate con un determinato volume, e eBill, offriamo agli investitori il servizio migliore possibile con il pieno controllo del processo di pagamento, garantendo nel contempo a Switzerlend un pool di capitale richiamabile.
  • Come prima cosa, eBill trasmette un’immagine legata alla modernità che ben si addice alla nostra azienda fintech. Inoltre con le fatture elettroniche ci aspettiamo un pagamento più puntuale degli investitori e una gestione più rapida dei progetti di credito. Infine eBill, al contrario di un PDF inviato tramite e-mail, permette di tracciare una fattura e di evitare fatture spam, il che rappresenta un importante aspetto in termini di sicurezza.
  • In seguito a un kick off con PostFinance abbiamo ricevuto tutti i documenti necessari e abbiamo effettuato il setup e i lavori di sviluppo nell’ambiente di test di PostFinance. In seguito abbiamo messo a disposizione il risultato ad alcuni investitori selezionati con un lancio preliminare. Il lancio ufficiale per tutti gli investitori è avvenuto più tardi. Abbiamo comunicato la nuova possibilità offerta da eBill tramite il blog e con un mailing. Ora inviamo circa 300 fatture elettroniche al mese nell’e-banking dei clienti.
  • La prima riunione dedicata a eBill con il nostro consulente e un esperto di PostFinance si è tenuta il 3 febbraio 2020. Il 25 marzo 2020 la soluzione era già operativa. Per lo sviluppo in proprio abbiamo impiegato un mese di lavoro.
  • Lo scoglio maggiore da superare è stato un problema a livello tecnico poiché uno dei software framework che utilizziamo (Spring Integration) non è compatibile con la piattaforma di test per upload via sFTP. Un problema che non ci aspettavamo visti gli standard utilizzati da entrambe le parti, ma che siamo riusciti a risolvere completamente e in modo efficiente insieme.
  • Nella fase iniziale, PostFinance ci ha fornito un’assistenza eccellente e questo nonostante Switzerlend sia un piccolo emittente di fatture.
  • Non nella qualità in sé, dato che da noi la percentuale di errore era molto bassa già quando inviavamo le polizze di versamento tramite e-mail. Tuttavia constatiamo che i mutuatari con eBill pagano le fatture in media cinque giorni prima di quelli senza eBill. Questo è dovuto al fatto che nelle fatture elettroniche viene indicata di default una data di scadenza che poi molti clienti riprendono tale e quale nell’e-banking.
  • Sì, perché gli investitori esprimono pareri estremamente positivi sulla fatturazione elettronica. Per loro eBill è semplice e comodo. Inoltre ha soddisfatto le nostre aspettative e con costi di sviluppo gestibili.
  • Per lo sviluppo in proprio è necessario un partner di rete con accesso alla rete eBill che offra una buona sandbox di sviluppo e un supporto eccellente. PostFinance ci ha soddisfatti su tutti i fronti. Se l’azienda utilizza già una soluzione per l’emissione di fatture che supporta l’invio di fatture eBill (cfr. ultimo paragrafo), il primo interlocutore a cui rivolgersi è il produttore o il distributore dell’applicazione.
  • Le nostre esperte e i nostri esperti saranno lieti di assisterla in questo percorso. Contattate subito il vostro consulente di PostFinance.

Buono a sapersi

L’interfaccia principale di PostFinance per le e-fatture è la piattaforma e-fattura utilizzata per l’invio e la ricezione delle fatture. 90 fornitori di software dispongono già di un’interfaccia standard per la piattaforma e-fattura di PostFinance.

A proposito di Switzerlend AG

Switzerlend AG gestisce tre piattaforme: Il link si apre in una nuova finestra lend.ch, Il link si apre in una nuova finestra splendit.ch e Il link si apre in una nuova finestra credix.ch.

  • lend.ch è una piattaforma di marketplace lending per crediti privati e commerciali. I mutuatari vengono messi in contatto con gli investitori e Switzerlend AG si occupa della valutazione del rischio, della documentazione e della gestione dei contratti, nonché di tutti i pagamenti tra mutuatari e investitori.
  • splendit.ch, invece, mette in contatto studenti che necessitano di un credito per la formazione con investitori che vogliono effettuare un investimento utile.
  • credix.ch, infine, è un portale comparativo e un intermediario del credito per crediti privati.
La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Grazie per la valutazione
Valutare l’articolo

Altri argomenti che potrebbero interessarvi