La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Tempo di lettura 2 Minuti Tempo di lettura 2 Minuti
Creato il 01.10.2020

Gestire le attività contabili in tutta semplicità: come digitalizzare l’ufficio nelle piccole imprese

Passare finalmente al digitale per la gestione della burocrazia da ufficio? Automatizzare le pratiche amministrative permette alle piccole imprese non solo di risparmiare tempo e fatica, ma anche di avere sempre sotto controllo la propria situazione finanziaria grazie a tabulati disponibili in tempo reale. Di seguito vi spieghiamo come fare.

Emettere le fatture e pagarle, controllare i pagamenti ricevuti, gestire la contabilità: per molti piccoli imprenditori le attività amministrative sono un male necessario che sottrae tempo prezioso, che potrebbe essere dedicato in modo più proficuo al core business. Queste attività sono però importanti in quanto la sopravvivenza di qualsiasi azienda dipende sostanzialmente dalla sua salute finanziaria. Chi desidera evitare passaggi inutili, aumentare la flessibilità e dire finalmente addio alla carta può digitalizzare gradualmente il proprio ufficio.

Digitalizzare i giustificativi


Le ricevute finiscono spesso nel dimenticatoio o vanno perse. Oppure si accumulano sulla scrivania perché nessuno ha tempo per registrarle o inviarle al fiduciario. E una volta liquidate queste noiose pendenze, il lavoro non è ancora finito perché si deve archiviare tutta la documentazione, ricorrendo ad appositi classificatori, che non sottraggono solo molto tempo ma anche parecchio spazio, oppure a lunghi processi di scansione. Per queste operazioni sono disponibili oggi strumenti molto utili ed efficienti che permettono ad esempio di fotografare le ricevute e caricarle o spedirle immediatamente. Importante: se gli originali non vengono conservati, il giustificativo deve essere ben leggibile e naturalmente facilmente reperibile.

Consiglio: con l’app Il link si apre in una nuova finestra PaperCut è possibile fotografare i giustificativi in tutta semplicità e caricarli nel portale di contabilità prescelto.

Digitalizzare la gestione debitori e creditori


Le soluzioni online permettono di sbrigare le pratiche d’ufficio in modo semplice e rapido. In genere basta importare un’unica volta i dati di clienti e prodotti per poter redigere e gestire online preventivi, conferme d’ordine, bollettini di consegna, fatture e, ad esempio, convertire velocemente un preventivo in fattura in seguito alla chiusura dell’ordine. In più, integrando anche funzioni come e-fattura, e-payment, polizza di versamento e PVR è possibile pagare automaticamente le fatture, con un conseguente risparmio di tempo. Affidarsi a una piattaforma basata su browser non permette solo di avere il pieno controllo della gestione debitori e creditori sempre e ovunque, ma anche di eliminare i costi e gli interventi di installazione e manutenzione.

Consiglio: Il link si apre in una nuova finestra PostFinance SmartBusiness è una piattaforma che permette alle piccole imprese di avere il proprio ufficio sempre a portata di mano.

Digitalizzare la contabilità

Una volta che tutte le fasi operative principali che riguardano ad esempio giustificativi, fatture e pagamenti sono state automatizzate, è possibile digitalizzare anche la contabilità, affidandosi a uno dei numerosi strumenti in commercio in grado di semplificare la vita, soprattutto alle piccole imprese. Una contabilità semplice o una contabilità finanziaria più completa che include ad esempio conteggio dell’IVA, contabilizzazioni collettive e valute estere: la soluzione prescelta deve soddisfare le esigenze del cliente e consentire idealmente di eseguire, anche quando non sussiste l’obbligo di farlo, una contabilità in partita doppia. In questo caso la registrazione non è più dispendiosa, ma essendo effettuata su due diversi conti fornisce utili informazioni per la pianificazione futura del budget.

Consiglio: alcuni operatori, es. Il link si apre in una nuova finestra Crésus, si rivolgono espressamente alle piccole imprese.

Il passaggio alla contabilità digitale è riuscito

Chi desidera affrontare ora il passaggio alla contabilità digitale non dovrebbe farlo alla cieca: una pianificazione dettagliata, infatti, è fondamentale per assicurare il successo di quest’operazione. Queste sono le domande principali che ci si dovrebbe porre in questa fase:

  • Tabella di marcia e scadenze: cosa fare ed entro quando?
  • Strumenti appropriati: quali sono le mie esigenze effettive?
  • Integrazione efficace: le nuove soluzioni devono essere compatibili con i vecchi sistemi?
  • Fiduciario esterno: come strutturare la collaborazione futura?
  • Fase di test: funziona tutto come auspicato e senza problemi?
La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Grazie per la valutazione
Valutare l’articolo

Das könnte Sie ebenfalls interessieren