Casi di studio WCM

Esempi selezionati dalla pratica WCM di PostFinance

Con il proprio know how gli esperti WCM di PostFinance hanno già assistito numerose aziende nell’ottimizzazione della gestione del capitale circolante. I due casi sotto riportati illustrano in modo esemplare tre possibili approcci risolutivi e i relativi vantaggi.

Factoring per un’azienda di produzione

Questa soluzione si concentra sui debitori di un’azienda di produzione. In tale ottica l’azienda di produzione può beneficiare dell’ottima solvibilità dei propri acquirenti. Vende i suoi crediti a PostFinance che effettua il pagamento subito dopo la conferma di ricezione dell’acquirente. L’acquirente paga a PostFinance la sua passività conformemente alla scadenza.

Questa soluzione offre diversi vantaggi:

  • finanziamento conveniente e flessibile sulla base dell’eccellente solvibilità degli acquirenti
  • non grava sul grado di indebitamento

Soluzione logistica e finanziaria integrata per un’azienda di telecomunicazioni

Con questa soluzione la Posta assume l’intera logistica delle merci di un’azienda di telecomunicazioni. Quest’ultima è quindi responsabile solo degli acquisti strategici. La Posta si incarica degli acquisti operativi nonché delle scorte iscritte in bilancio e del magazzino fisico. All’occorrenza la Posta vende la merce all’azienda di telecomunicazioni con un termine di pagamento di 180 giorni e consegna le merci. I vantaggi di questa soluzione sono:

  • l’azienda di telecomunicazioni libera liquidità per circa il 60% del volume di acquisto
  • il bilancio viene di conseguenza ridotto
  • la logistica e le scorte vengono ottimizzate

Dynamic discounting per una grande azienda

Con il dynamic discounting le aziende con un’ottima solvibilità possono impiegare la liquidità in eccesso per il pagamento anticipato dei fornitori. In tale ottica, i fornitori possono stabilire in modo flessibile quando vogliono che le proprie fatture vengano pagate. All’occorrenza (ad es. stagionalmente) PostFinance può mettere a disposizione ulteriore liquidità e gestire il traffico dei pagamenti. Di questa soluzione beneficiano sia gli acquirenti sia i fornitori:

  • le aziende possono ridurre i propri costi di acquisto e impiegare senza rischi la liquidità in eccesso per evitare interessi negativi.
  • I fornitori si finanziano in modo flessibile e conveniente sulla base della buona solvibilità dell’acquirente

Altri argomenti che potrebbero interessarvi