Autenticazione con riconoscimento vocale

Presso il Contact Center di PostFinance siamo in grado di autenticarla attraverso la sua voce. È sufficiente che crei la sua impronta vocale una sola volta e sarà valida per tutte le chiamate successive. In questo modo si sentirà più sicuro/a e risparmierà tempo.

  • La voce di una persona è individuale e presenta varie caratteristiche, quali velocità di eloquio, frequenza vocale e volume. Sulla base di un’impronta vocale PostFinance è in grado di stabilire se la persona che chiama è veramente quella che dice di essere. I clienti che hanno rilasciato una loro impronta vocale non sono più tenuti a rispondere alle domande poste sinora sulla loro persona e sul loro conto. Ciò crea ulteriore sicurezza e riduce il tempo di disbrigo di una richiesta.

    Clienti con domicilio in Svizzera

    La prossima volta che chiamerà il Contact Center, un avviso automatico la informerà in merito all’impiego del riconoscimento vocale. Dopo la conversazione con il supporto clienti creeremo una sua impronta vocale. 

    Clienti con domicilio all’estero (incl. Liechtenstein)

    Quando chiamerà il Contact Center, udirà un avviso informativo in merito alla creazione di un’impronta vocale da parte di PostFinance. Inoltre il supporto clienti potrà contattarla per chiederle il consenso alla creazione di un’impronta vocale. Se non desidera generare un’impronta vocale, dia una risposta negativa.

    A prescindere dal suo domicilio, può attivare il riconoscimento vocale autonomamente in e-
    finance. In tal caso, la prossima volta che chiamerà il Contact Center provvederemo a generare una sua impronta vocale senza porle ancora tale domanda.

    • La protezione dei dati costituisce un’importante priorità per PostFinance. Sia dal punto di vista tecnico sia organizzativo vengono attuate ampie misure, che vengono definite e implementate nel rispetto delle disposizioni di legge vigenti.
    • L’autenticazione tramite impronta vocale favorisce la sicurezza e garantisce la protezione dei dati.
    • L’impronta vocale viene salvata sui server presenti nella zona di sicurezza di PostFinance in Svizzera sotto forma di elementi di codice, ovvero senza contenuto del colloquio, e viene utilizzata esclusivamente ai fini dell’autenticazione.
    • Prima della creazione di un’impronta vocale, il cliente viene autenticato sulla base di alcune domande concernenti la sua persona e il suo conto. In questo modo, nessuna persona terza può creare un’impronta vocale a suo nome.
  • Quali vantaggi traggo dal rilascio di un’impronta vocale?

    PostFinance la riconosce in base alla sua voce. Non dovrà quindi più rispondere alle domande concernenti la sua persona e il suo conto. In questo modo, potremo occuparci immediatamente della sua richiesta e sbrigarla più rapidamente.

    Dove posso vedere se il riconoscimento vocale è attivo?

    Mediante la rubrica riportata di seguito «Modificare le impostazioni», passi a e-finance nell’area «Impostazioni e servizi». Qui potrà vedere se il riconoscimento vocale è attivo e modificare all’occorrenza la sua preferenza. 

    Se ho il raffreddore e la voce rauca, il sistema riesce comunque a riconoscere la mia voce?

    Sì, poiché il suono della sua voce è solo uno dei componenti della sua impronta vocale. Anche se, con il passare degli anni, la sua voce cambierà, il riconoscimento vocale continuerà a essere possibile.

    Cosa accade se qualcuno ha una voce molto simile alla mia?

    Il suono della sua voce è solo uno dei componenti della sua impronta vocale. Il riconoscimento vocale analizza la modalità individuale che lei ha di parlare.

    Cosa succede esattamente se la voce di chi telefona non coincide con l’impronta vocale?

    La collaboratrice o il collaboratore di PostFinance riceve un messaggio e la telefonata viene interrotta. In caso di tentativi di truffa, il supporto clienti avvia inoltre ulteriori passaggi.

    Cosa succede se la mia voce non viene riconosciuta?

    Accade solo di rado e può succedere, per esempio, in caso di rumori di fondo molto forti oppure se nell’ambiente ci sono numerose voci. In questo caso, PostFinance la autenticherebbe mediante le domande di sicurezza sinora poste.

    C’è un’età minima per il riconoscimento vocale?

    Offriamo il riconoscimento vocale a partire dal 18o anno di età compiuto.

    Vengo informato preventivamente circa l’impiego del riconoscimento vocale?

    Sì, non appena chiamerà il Contact Center dopo l’introduzione del riconoscimento vocale, un avviso automatico la informerà in merito a tale impiego.

    Udirà il seguente messaggio:

    «Questo colloquio sarà registrato per motivi di sicurezza e scopi di riconoscimento. Dalla registrazione, PostFinance creerà un’impronta vocale per verificare, in base alla voce, la sua identità in occasione di ogni chiamata. Se desidera che non venga creata alcuna impronta vocale, la preghiamo di comunicarlo al supporto clienti».

    Dopo la conversazione, creiamo un’impronta vocale dei clienti con domicilio in Svizzera. Se non desidera il riconoscimento vocale, può comunicarlo in qualsiasi momento al supporto clienti oppure disattivarlo autonomamente in e-finance. In questo caso non verrà creata alcuna impronta vocale.

    I clienti con domicilio all’estero (incl. Liechtenstein) verranno contattati al fine di ottenere il consenso alla creazione di una loro impronta vocale. 

    Ho disattivato il riconoscimento vocale e desidero riattivarlo.

    Mediante la rubrica riportata di seguito «Modificare le impostazioni», passi a e-finance e attivi il riconoscimento vocale. In questo modo acconsentirà alla creazione di una sua impronta vocale in occasione della prossima chiamata al Contact Center.

    Come posso disattivare il riconoscimento vocale?

    Mediante la rubrica riportata di seguito «Modificare le impostazioni», passi a e-finance e modifichi questa impostazione. In occasione della prossima chiamata, per la sua autenticazione le verranno poste alcune domande sulla sua persona e sul suo conto. Un’eventuale impronta vocale verrà cancellata.

    In alternativa, può comunicarci anche per posta o per telefono la sua richiesta di disattivazione del riconoscimento vocale.

    Ho già rifiutato esplicitamente il riconoscimento vocale, ma ora viene comunque attivato sulla mia relazione?

    No, come richiesto lei viene identificato/a mediante domande di sicurezza.

    Ho disattivato il riconoscimento vocale, perché nonostante tutto viene riprodotto l’avviso automatico?

    L’annuncio viene trasmesso a ogni telefonata, indipendentemente dal fatto che il riconoscimento vocale sia attivato o disattivato. Da un punto di vista tecnico non è prevista la possibilità di far ascoltare l’annuncio telefonico solo una volta o escluderlo nel caso in cui il riconoscimento vocale sia stato disattivato.

    Non voglio che sia creata alcuna impronta vocale. Come devo procedere?

    • Continueremo a offrire l’autenticazione sulla base di domande concernenti la sua persona e il suo conto.
    • Se non desidera un’impronta vocale, può comunicarcelo telefonicamente. Se successivamente cambia idea, in e-finance può attivare il riconoscimento vocale oppure comunicarcelo tramite messaggio in e-finance o alla successiva chiamata al Contact Center.
    • Allo stesso modo, può anche comunicarci la sua richiesta di distruggere un’impronta vocale esistente.

Modificare le impostazioni

Attivi o disattivi l’autenticazione con il riconoscimento vocale in e-finance.