Spiegato in parole semplici

I principali termini tecnici riguardanti il mondo digitale

Augmented Reality, chatbot, SEO: qui trovate spiegati in parole semplici alcuni termini tecnici utilizzati di frequente in relazione alla trasformazione digitale.

Augmented Reality (AR)

Se i negozi di arredamento offrono la possibilità di inserire virtualmente il nuovo divano nel proprio soggiorno utilizzando un tablet, se durante la trasmissione di una partita di calcio la distanza per un calcio di punizione viene raffigurata mediante una riga o se nei videogiochi Pokémon le creature virtuali sul display dello smartphone compaiono anche nell’ambiente circostante reale, si sta facendo uso della Augmented Reality (AR) o, in italiano, realtà aumentata. Con questo termine si indica una rappresentazione computerizzata che amplia il mondo reale tramite l’integrazione di elementi virtuali. Grazie alla Augmented Reality vengono dunque inseriti su un apparecchio a livello puramente ottico e in tempo reale informazioni supplementari oppure oggetti integrandoli nel mondo tangibile. In questo differisce dalla realtà virtuale, nell’ambito della quale gli utenti si immergono in un mondo apparente generato dal computer (cfr. «Realtà virtuale»).

Big data

Con il termine big data si fa riferimento a ingenti volumi di dati e alle sfide connesse con le relative attività di rilevamento ed elaborazione. Poiché tali set di dati, per effetto della loro entità, velocità e complessità, possono essere elaborati soltanto in misura limitata con gli usuali strumenti di gestione dei dati, si rendono necessari nuovi metodi. Big data è il tentativo di gestire in maniera analitica il flusso di dati utilizzando i risultati ottenuti al fine di individuare tendenze o di sviluppare strategie.

Blockchain

La blockchain (catena di blocchi) è, in parole povere, una banca dati decentralizzata e/o un registro digitale che registra transazioni in modo trasparente. È formata da un elenco costantemente ampliabile di set di dati (blocchi) concatenati attraverso una procedura di codificazione. Le transazioni o informazioni salvate all’interno di una blockchain non possono essere falsificate né modificate. Questa tecnologia rende possibile effettuare operazioni e transazioni digitali senza alcun intermediario, come ad esempio la negoziazione di titoli senza banche o l’acquisto di abitazioni senza notaio. Anche la valuta digitale bitcoin è basata sulla tecnologia blockchain.

Bot

riprodurre video

Cloud computing

Il termine cloud computing indica la predisposizione e l’utilizzo di infrastrutture informatiche quali spazio di memoria, potenza di calcolo o software attraverso internet. L’idea alla base è mettere a disposizione tali infrastrutture IT mediante una rete informatica, di modo che non sia necessario installarle sui computer locali.

Customer Journey

riprodurre video

Digitalizzazione vs. trasformazione digitale

La digitalizzazione implica che le informazioni analogiche e/o presenti fisicamente (ad es. scansionate) vengono elaborate e salvate all’interno di un sistema IT. Questo termine viene utilizzato allo stesso tempo anche per descrivere un processo supportato da sistemi IT e/o piattaforme online oppure eseguito in modo interamente digitale. La trasformazione digitale, invece, si riferisce ai radicali processi di cambiamento avviati da internet e altre nuove tecnologie digitali. Riferito alle aziende, il termine trasformazione digitale indica tutte le misure di adeguamento realizzate per rimanere competitivi nell’era del digitale.

Industria 4.0

Il termine Industria 4.0 fa riferimento alla completa digitalizzazione della catena di creazione del valore. Dispositivi, macchinari e materiali comunicano fra di loro garantendo servizi e processi efficienti.

Internet delle cose (Internet of Things)

Il termine designa la connessione degli oggetti a internet di modo che questi possano comunicare autonomamente tramite internet e riuscire a svolgere in maniera impercettibile compiti per il relativo proprietario. Il campo di applicazione spazia dalla fornitura di informazioni, ad es. tramite orologi per fitness, fino alle ordinazioni automatiche fatte dal frigorifero e alle funzioni di allarme ed emergenza.

Intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale è un campo dell’informatica che persegue l’obiettivo di trasferire su computer determinati aspetti del pensiero umano per costruire in tal modo macchine in grado di risolvere problemi in totale autonomia. L’intelligenza artificiale viene utilizzata in svariati ambiti di applicazione; basti pensare ai veicoli senza conducente, ai sistemi di riconoscimento vocale come Siri o ai robot impiegati nella logistica. E a detta degli esperti il potenziale è ben lungi dall’essere esaurito.

Near Field Communication (NFC)

La Near Field Communication (comunicazione a corto raggio) è una tecnologia senza fili che consente lo scambio di dati senza contatto tra apparecchi e oggetti situati a pochi centimetri di distanza.

SEO e SEA

Nel campo del marketing digitale è indispensabile essere presenti sui motori di ricerca come Google così da essere visibili ai clienti potenziali. Gli strumenti del marketing tramite i motori di ricerca sono l’ottimizzazione dei motori di ricerca o SEO (Search Engine Optimization) e il marketing attraverso i motori di ricerca o SEA (Search Engine Advertising). Con la sigla SEO si indicano tutte le misure volte a ottimizzare i siti per migliorarne il ranking nei motori di ricerca tra i risultati organici della ricerca, ovvero quelli non a pagamento. Per un SEO efficace non è determinante il budget, bensì la qualità dei contenuti pubblicati sul proprio sito. Con SEA si fa riferimento invece agli annunci a pagamento visualizzati sui motori di ricerca. L’obiettivo è ottenere un buon posizionamento degli annunci dell’azienda facendo leva su un mix di campagne efficaci e criteri di ricerca corretti per generare click sul proprio sito web. L’esempio più rappresentativo è costituito dagli annunci in Google AdWords.

Realtà virtuale (Virtual Reality)

Per realtà virtuale si intende una realtà realizzata al computer con immagini (3D) e, in molti casi, anche il sonoro. Il computer crea un ambiente artificiale in cui è possibile immergersi con l’ausilio di strumenti tecnici come i visori per la realtà virtuale. Questo ambiente può essere esplorato in tutte le direzioni e si può anche interagire con esso. Diversamente da quanto avviene con la realtà virtuale, nel caso della Augmented Reality vengono soltanto inseriti visivamente in tempo reale informazioni supplementari oppure oggetti su un apparecchio, integrandoli nel mondo reale (cfr. il termine Augmented Reality).

Altri argomenti che potrebbero interessarvi