Press Release

PostFinance aderisce all'ASB

PostFinance è diventata membro dell'Associazione svizzera dei banchieri (ASB). Durante la riunione del 19 maggio 2016, il Consiglio di amministrazione dell'ASB ha approvato la richiesta di adesione dell'operatore finanziario. Con l'adesione all'ASB PostFinance entra a far parte anche dell’istituzione Ombudsman delle banche svizzere. L'Associazione svizzera dei banchieri è stata fondata a Basilea nel 1912 e oggi conta più di 300 istituti membri. Avendo ricevuto l'autorizzazione bancaria nel giugno 2013, PostFinance è uno dei principali istituti bancari svizzeri ed è sottoposta alla sorveglianza dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA.

Rappresentante degli interessi della piazza finanziaria svizzera

L'ASB è l'organizzazione al vertice della piazza finanziaria elvetica. Il suo scopo è mantenere e promuovere condizioni quadro ottimali per la piazza finanziaria svizzera a livello nazionale e internazionale. L'associazione rappresenta gli interessi di tutti i gruppi bancari nei confronti della politica, delle autorità e dell'opinione pubblica, sia sul territorio nazionale che all'estero.

L'adesione di PostFinance è motivata dalla convinzione che l'ASB rappresenti gli interessi comuni delle banche elvetiche in linea con la piazza finanziaria nazionale nell'attuale nonché difficilissimo contesto economico, politico e normativo. Inoltre, in questo modo PostFinance ha la possibilità di rappresentare gli interessi dei suoi clienti nei vari gruppi di lavoro dell'ASB.

Cambio dell’ufficio di mediazione

Con l’adesione all’ASB PostFinance entra a far parte dell’istituzione Ombudsman delle banche svizzere. Pertanto, dal 1o giugno 2016 i clienti di PostFinance potranno rivolgere le proprie richieste al seguente ufficio:

Informazioni

Johannes Möri, portavoce, n. tel. 079 354 08 39, johannes.moeri@postfinance.ch