La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 14.11.2019

Lavorare in modo efficiente fuori dall’ufficio

Che lavoriate in treno, da casa o in co-working esterno, questi suggerimenti vi aiuteranno a migliorare la vostra efficienza.

9 consigli per lavorare con più efficienza in mobilità. Consiglio 1: siate sempre disponibili e comunicate, cuando e come potete essere contattati. Consiglio 2: pianificate e strutturate in anticipo le attività che dovete svolgere in base all'orario di lavoro "mobile" disponibile. Consiglio 3: utilizzate dei tool adeguati per assicurare una collaborazione efficiente. Consiglio 4: oltre al laptop e allo smartphone dovreste sempre avere a portata di mano: una power bank, un adattatore, un hotspot mobile, un paio cuffie antirumore. Consiglio 5: se possible appartatevi in un luogo tranquillo quando dovete effettuare delle chiamate. Consiglio 6: controllate in anticipo di poter accedere a tutti i documenti necessari mentre siete fuori casa. Consiglio 7: accertatevi di poter lavorare da casa senza essere disturbati durante gli orari di lavoro prestabiliti. Consiglio 8: di tanto in tanto fate una pausa. Consiglio 9: gestite i dati con attenzione

Le cifre parlano chiaro: in Svizzera l’home office è sempre più diffuso.  Il link si apre in una nuova finestra Secondo l’Ufficio federale di statistica  tra il 2001 e il 2018 il numero di lavoratori che svolgono almeno occasionalmente la propria attività da casa è più che quadruplicato, passando da 250’000 a oltre un milione. Il numero di persone che dedicano almeno il 50% del proprio tempo di lavoro al home office è salito da circa 30’000 persone nel 2001 alle attuali 138’000. 

Il lavoro in mobilità come parte integrante della quotidianità lavorativa

Secondo lo studio «Workplace & Mobility in der Schweiz –  Stand der Dinge in Grossunternehmen und KMU» (disponibile solo in DE), svolto da Il link si apre in una nuova finestra MSM Research, il modello di lavoro basato esclusivamente sulla presenza in loco è attualmente adottato ancora dal 25% circa delle aziende, con tendenza in calo. Nei prossimi tre anni questa percentuale scenderà infatti al di sotto del 12%. Presso oltre il 40% delle aziende intervistate si imporrà il modello del lavoro flessibile e in mobilità, destinato a diventare parte integrante della quotidianità lavorativa.

Non importa il luogo, ciò che conta è l’efficienza

L’home office è, tuttavia, soltanto una delle modalità di lavoro mobili. Se consideriamo anche i lavoratori che, ad esempio, lavorano in treno nel tragitto casa-lavoro o trascorrono un pomeriggio in uno spazio di co-working esterno, questo dato aumenta notevolmente. Il video offre dei suggerimenti su come lavorare in mobilità in modo efficiente. Le innovazioni tecnologiche rendono questa tipologia di lavoro sempre più pratica.

Suggerimenti per i superiori

Il fatto che i membri di un team lavorino spesso e regolarmente in mobilità ha delle conseguenze anche per la direzione del team. I seguenti suggerimenti migliorano il contatto tra i superiori e i collaboratori che lavorano in mobilità:

  • per evitare malintesi, le aspettative e gli obblighi devono essere definiti in una fase preliminare
  • incontri fissi e regolari con tutto il team, che comprendano una pausa o un pranzo in comune, permettono di mantenere vivo lo scambio regolare di informazioni tecniche e la comunicazione informale
  • l’home office non deve rappresentare una forma di ricompensa
  • anche ai collaboratori che non sono presenti costantemente deve essere garantito il necessario feedback, nonché un interlocutore 
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi