La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Creato il 21.10.2019

Dare visibilità ai talenti femminili del tech

We Shape Tech è una rete che promuove la presenza delle donne nell’IT. Janine Fuchs, Melanie Gabriel e Aileen Zumstein, membri di We Shape Tech, spiegano perché servono più donne in questo settore e in che modo aumentare la quota femminile.

Qual è la presenza femminile nel settore dell’IT?

Stando all’Ufficio federale di statistica, circa il 30% degli studenti di scienze tecniche sono donne. Nelle aziende del settore IT la percentuale femminile si ferma tuttavia ad appena il 15-20% e crolla a circa il 10% ai livelli dirigenziali.

E, in generale, le donne stanno recuperando terreno nell’IT?

È difficile dirlo con certezza perché non disponiamo di molti dati aggiornati. Certo è che in futuro le competenze tecnologiche saranno sempre più importanti a livello professionale, e questo vale naturalmente sia per le donne che per gli uomini.

Perché servono più donne nell’IT?

Donne e uomini utilizzano con la stessa intensità i prodotti digitali che però vengono sviluppati prevalentemente da uomini di mezza età, escludendo così la prospettiva o meglio le prospettive femminili (e non solo quelle), sebbene sia noto che i team con una diversità equilibrata sviluppano i prodotti e i servizi migliori e più competitivi. Ma non è tutto: la digitalizzazione e la trasformazione digitale sono le leve più potenti del cambiamento sociale. Per affrontare con successo il futuro digitale abbiamo bisogno dei migliori talenti, uomini e donne.

Quali sono le principali sfide per le dirigenti donne nel settore IT tradizionalmente appannaggio degli uomini?

Affinché stiano al passo coi tempi e non cambino settore. L’IT offre tante opportunità per poter svolgere attività interessanti. Inoltre è estremamente stimolante lavorare insieme ad altri cervelli brillanti. Con codici di poche righe, la tecnologia dell’informazione ci permette di comunicare con utenti del mondo intero: dalla Savana africana alla giungla del Sud America, passando per le vette dell’Himalaya.

Come possono e devono essere promosse le donne nell’IT?

Semplice: le donne ai vertici attirano più figure femminili anche ai livelli inferiori. È il modo più immediato per risolvere il problema della diversità. Per le donne è importante avere dei modelli a cui ispirarsi. Inoltre i talenti femminili dovrebbero sfruttare l’opportunità di promuovere se stesse e di sostenersi reciprocamente, costruendo una solida rete, rendendosi visibili e parlando del proprio background IT e delle proprie competenze. In tale ottica sono utili anche i processi di reclutamento aziendali neutri dal punto di vista del genere e una maggiore attenzione alla diversità nei team. Ed è fondamentale suscitare l’entusiasmo delle donne per le cosiddette materie MINT a fini professionali: scienze matematiche, informatiche, naturali e tecniche.

Qual è il ruolo di reti come We Shape Tech?

Secondo uno studio di Harvard, i tassi di iscrizione aumentano del 30% se, in fase di scelta del percorso universitario, le studentesse delle scuole superiori sono già entrate in contatto con una donna attiva nelle materie MINT. La funzione di esempio delle donne del settore è quindi fondamentale. E anche noi di We Shape Tech ci impegniamo a offrire visibilità ai talenti femminili nel campo del tech e a far sì che altre donne trovino ispirazione attraverso i risultati, le attività e le esperienze di chi già vi opera. Queste donne sono muse ispiratrici per tantissime altre. In sintesi, We Shape Tech è una piattaforma che permette alle donne di interagire con altre persone nel campo dell’informatica e dell’innovazione, assicura il trasferimento delle conoscenze e stimola il dialogo pubblico. We Shape Tech è attiva a livello nazionale e presto anche internazionale – in Svizzera ha i suoi chapter a Basilea, Berna, nel Lemano e a Zurigo.

Le autrici

Melanie Gabriel

Melanie lavora da diversi anni nel settore tecnologico. Specialista di start-up, ricopre spesso diversi ruoli contemporaneamente fungendo da ponte tra il tech e il business.

Janine Fuchs

Janine ist Unternehmerin im Bereich Kommunikations-Design und Mitgründerin von We Shape Tech.

Aileen Zumstein

Aileen è imprenditrice e titolare di una società di consulenza che sviluppa e implementa strategie di comunicazione anche per start-up e aziende del settore tech. È co-fondatrice di We Shape Tech Basilea.

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi