La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 10.06.2020

Cambiamento digitale: adotti già la filosofia del «New Work» in ambito lavorativo?

Quale forma deve assumere un nuovo mondo del lavoro capace di farci progredire nella digitalizzazione e anche di soddisfare le esigenze dei singoli? Il New Work è una risposta a questa domanda.

New work è... ... quando la flessibilità prevale sulla rigidità. ... quando le novità vengono percepite come opportunità. … quando la collaborazione è basata su stima e fiducia. … quando il capo diventa un coach. … quando adottiamo una mentalità agile. … quando mettiamo il cliente al centro. … quando i talenti personali riescono a emergere. … quando si progredisce a livello personale e come team. … quando il lavoro ha un senso perché è orientato al futuro.

La digitalizzazione e i cambiamenti sociali richiedono lo sviluppo di un nuovo mondo del lavoro legato alla graduale scomparsa delle strutture tradizionali, alla sostituzione delle vecchie modalità di lavoro con delle nuove e all’eliminazione del controllo a favore della fiducia. Questa trasformazione del mondo del lavoro viene definita «New Work», o nuovo lavoro. «Il New Work si concentra soprattutto sulla flessibilizzazione, sia dei contenuti, sia del tempo, del luogo o anche della forma di lavoro», spiega Taru Koch, responsabile Staffing presso PostFinance. Questa flessibilizzazione è il fine da perseguire in tutti gli ambiti lavorativi, e quindi non interessa solo la collaborazione, ma anche la gestione e il reclutamento dei collaboratori, gli strumenti o le condizioni di lavoro. 

Lavorare per creare qualcosa di significativo

Il New Work deve dimostrarsi all’altezza delle sfide legate alla digitalizzazione e delle esigenze che i collaboratori e le collaboratrici hanno nei confronti del proprio lavoro. «La maggior parte dei lavoratori non cerca un’attività con cui assicurarsi un salario, ma un lavoro sensato che gli permetta di fare la differenza», afferma la responsabile Staffing. Il New Work deve offrire questa significatività, e di fatto lo fa, in quanto è lungimirante e permette sia ai team sia ai singoli di svilupparsi. 

Come ottenere flessibilità in ambito lavorativo

Per attuare la filosofia del New Work in ambito aziendale serve un cambiamento radicale, che inizia da una trasformazione culturale e gestionale, fino ad abbracciare la promozione delle competenze necessarie al suo sviluppo, ovvero coraggio, creatività e responsabilità individuale. Il cambiamento porta poi ad adottare nella vita professionale soluzioni concrete in direzione della flessibilità auspicata, come ad esempio

  • condizioni di lavoro che permettano ai singoli di svolgere i propri incarichi in modo flessibile. Tra queste condizioni rientrano ad esempio il lavoro a tempo parziale, gli orari di lavoro flessibili o l’home office. PostFinance offre queste possibilità già da diverso tempo e, laddove possibile e richiesto, ne sostiene sempre più l’attuazione nell’ottica del New Work. 
  • Con l’obiettivo di ottenere procedure agili che permettono di reagire rapidamente ai cambiamenti, PostFinance ha lanciato il progetto «Trasformazione in un centro di progetto agile» (TAP). Per TAP si intende l’agilità con cui l’istituto finanziario sviluppa, attua e gestisce i suoi prodotti e servizi. In futuro, saranno circa 1000 i collaboratori e le collaboratrici che parteciperanno a Solution Groups nell’ambito della TAP.
  • Nascono nuove forme organizzative come la sociocrazia, impiegata presso il PFLab, il laboratorio dell’innovazione di PostFinance, o il team Data Science. La sociocrazia punta su un’autodeterminazione coerente e sulla responsabilità individuale dei team. 

Il New Work abbatte le strutture rigide per ottenere il massimo della flessibilità. Ciò contribuisce alla creazione di un ambiente di lavoro estremamente dinamico. 

La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Grazie per la valutazione
Valutare l’articolo

Altri argomenti che potrebbero interessarvi