La valutazione media di questa pagina è di %r di massimo cinque stelle. In totale sono presenti %t valutazioni.
Valutazione (%t)
Tempo di lettura 3 Minuti Tempo di lettura 3 Minuti
Creato il 19.09.2019

Aperti all’open source

PostFinance ha una certa esperienza in materia di open source e Kubernetes. Da anni, infatti, le tecnologie innovative costituiscono una componente importante della strategia della tecnologia aziendale. Per lo sviluppo di questa infrastruttura non è importante poter contare solo su un team motivato, ma anche sullo scambio di idee, come è successo in occasione dei Cloud Native Meetup di Berna.

All’interno dell’ambiente IT è in atto la prossima grande rivoluzione tecnologica. Nello sviluppo di software si sta registrando la tendenza ad allontanarsi da architetture applicative e sistemi operativi monolitici e piuttosto pesanti a favore di microservizi più piccoli e leggeri basati sulla tecnologia dei container. Questi servizi sono indipendenti gli uni dagli altri e disaccoppiati, il che conferisce maggiore agilità al processo di sviluppo e accelera i cicli di release. Il ridimensionamento automatico e il bilanciamento del carico «intelligente» consentono di ridurre i costi operativi e migliorare la stabilità. I servizi vengono monitorati automaticamente dopo l’avvio e riavviati in caso di errore.

Kubernetes, l’anima del movimento cloud native

Negli ultimi anni è sorto un ecosistema crescente di componenti infrastrutturali e framework dedicati allo sviluppo e alla gestione dei microservizi. Grandi produttori come Google, Amazon e Red Hat collaborano allo sviluppo di nuovi progetti sotto l’egida della Il link si apre in una nuova finestra «Cloud Native Computing Foundation» , un movimento cloud native  che ruota intorno a «Kubernetes», un sistema open source per l’automazione del deployment, il ridimensionamento e la gestione di applicazioni basate su un sistema a container. Questa infrastruttura viene impiegata per la gestione automatizzata e il monitoraggio di migliaia di servizi. Kubernetes viene implementato e gestito nel cloud oppure nel centro di calcolo on-premise di PostFinance.

In uso da quattro anni

Lo sviluppo dell’ecosistema che ruota intorno al vero e proprio cuore di Kubernetes sta procedendo con estrema rapidità. Diversi nuovi progetti open source stanno raggiungendo un livello di maturità tale da poter essere implementati in ambiente produttivo. Tra questi vi sono ad esempio componenti per il monitoraggio, l’alarming e il tracciamento oppure framework estremamente complessi di routing automatizzato e bilanciamento del carico per la creazione di reti mesh di servizi. Le tecnologie innovative, in particolare quelle derivanti dall’ambiente open source, costituiscono da anni una componente importante della strategia della tecnologia di PostFinance. Per questo motivo seguiamo anche lo sviluppo di Kubernetes sin dall’inizio. Le prime installazioni vengono impiegate a livello produttivo nella nostra azienda da quattro anni: da allora sono state collaudate e continuamente perfezionate tanto che oggi nel nostro data center utilizziamo con successo diversi tipi di applicazioni centrali sviluppate sulla base della tecnologia cloud native open source. 

Gli ingredienti chiave: team motivati e scambio di idee

Creare e sviluppare una simile infrastruttura, tuttavia, non è semplice. Per selezionare le singole componenti e integrarle nel nostro ambiente in modo da garantire un funzionamento efficiente sono richieste conoscenze tecniche specifiche e spirito pionieristico. Lo sviluppo tecnologico sul mercato procede con estrema rapidità. Per tenere il passo con il progresso tecnologico servono da un lato team motivati che seguono costantemente le tendenze e dall’altro uno scambio continuo con partner e aziende che operano in un ambiente simile.

Ai Cloud Native Meetup ci siamo anche noi!

Per questo motivo PostFinance partecipa anche all’organizzazione dei Cloud Native Meetup di Berna, una piattaforma per lo scambio di conoscenze sulle tendenze del cloud native. L’ultimo evento che si è svolto nella PostFinance Arena è stato un’occasione di incontro e scambio per oltre 100 appassionati di tecnologia. Anche PostFinance vi ha preso parte tenendo due relazioni in cui ha illustrato lo sviluppo di applicazioni mission critical basate su Kubernetes.

Per la pagina è possibile esprimere una valutazione da una a cinque stelle. Cinque stelle corrisponde alla valutazione massima.
Valutazione (%t)

Altri argomenti che potrebbero interessarvi