Corporate Responsibility

Gestione responsabile e impegno

In qualità di uno dei maggiori istituti finanziari svizzeri, PostFinance è consapevole della propria responsabilità sociale, economica ed ecologica, che adempie adottando un comportamento corretto verso i clienti, i collaboratori e l’intera società.

La Corporate Responsibility è parte integrante della nostra strategia. Affrontiamo questo tema nel suo complesso, considerando tutte le implicazioni ecologiche, economiche e sociali. Ci assumiamo le nostre responsabilità e vediamo nella sostenibilità un’opportunità per diventare un operatore finanziario ancora più innovativo e diversificato.
Hansruedi Köng, presidente della direzione di PostFinance

Ecco come PostFinance si assume la sua responsabilità sociale

L’impegno sociale di PostFinance vanta una lunga tradizione. In questo modo l’azienda non solo accompagna i propri clienti in modo sicuro e affidabile, ma rappresenta anche un datore di lavoro equo. Nel quadro della corporate citizenship, PostFinance si impegna a favore della società anche al di là del settore finanziario. L’azienda, infatti, promuove le giovani promesse dello sport, dello studio e dell’imprenditoria. Perché per avere talenti creativi in futuro, occorre promuovere i giovani di oggi.

Come datore di lavoro

La cultura di PostFinance, unica nel suo genere, è determinante per il successo aziendale. I nostri collaboratori lavorano con uno spirito pionieristico, trattano i colleghi alla pari e li incoraggiano. Inoltre, l’ambiente di lavoro presso PostFinance è in linea con i tempi: le postazioni di lavoro moderne, l’home office e gli orari di lavoro flessibili creano le condizioni quadro ottimali per trovare il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata.

Gli investimenti nei posti di formazione sono imprescindibili per PostFinance. Il Competence Center for Young Professionals (CCYP) è l’officina di talenti di PostFinance per professionisti del settore ICT (tecnologia dell’informazione e della comunicazione) e in tale contesto provvede a fornire nuovo personale qualificato in via continuativa. Mediante un approccio interdisciplinare, il centro di formazione istruisce i futuri professionisti di informatica, mediamatica, Interactive Media Design e gli impiegati di commercio. Ad agosto 2018, il CCYP è stato insignito del riconoscimento «Great Place to Start» come una delle migliori aziende svizzere di formazione dell’anno.

Ecco come PostFinance si assume la propria responsabilità economica

PostFinance offre ai suoi clienti soluzioni d’investimento sostenibili e attribuisce grande importanza al fatto che i depositi dei clienti a lei affidati siano investiti non solo secondo principi economici, ma anche etici e sostenibili. Inoltre, con Il link si apre in una nuova finestra MoneyFit promuoviamo le competenze finanziarie di bambini e giovani.

Con investimenti finanziari sostenibili

PostFinance offre ai suoi clienti la possibilità di investire il loro denaro in modo sostenibile.

Optando per la «Sostenibilità» come focus d’investimento per l’e-gestione patrimoniale e la consulenza sugli investimenti Plus, i clienti possono scegliere un portafoglio investimenti che soddisfi tali requisiti. In questo modo, verranno presi in considerazione i criteri di sostenibilità legati all’ambiente, alla società e a una gestione aziendale responsabile con investimenti ecologici e a ridotto impatto ambientale.

Ulteriori informazioni sul processo e l’universo d’investimento:

Attraverso un severo controllo degli investimenti finanziari

PostFinance si accerta scrupolosamente che i depositi dei clienti che le vengono affidati sui conti di risparmio e d’investimento non vengano investiti in aziende che sostengono direttamente o attraverso i propri prodotti pratiche commerciali contrarie all’etica e/o non rispettose dell’ambiente. Pertanto, all’atto dell’investimento dei depositi dei clienti, verifica regolarmente sulla base dei criteri del fondo sovrano norvegese che non sussistano motivi di esclusione. L’elenco di esclusione è disponibile al sito www.nbim.com.

Attualmente, su tale elenco non figurano aziende del settore del petrolio e del gas. Le entrate provenienti da questo settore sono un’importante fonte d’introiti per il fondo sovrano norvegese e costituiscono dunque un conflitto di interessi latente nella valutazione delle società petrolifere e del gas. Ecco perché, per tali aziende, PostFinance si serve anche dei rating ESG dell’agenzia indipendente ISS ESG ed esclude dai propri investimenti le aziende più inquinanti. Di conseguenza, i criteri di esclusione sono ancora più severi di quelli del fondo sovrano norvegese.

Ecco come PostFinance si assume la sua responsabilità ecologica

Il rispetto delle risorse naturali non è solo una necessità di carattere economico, ma è soprattutto una scelta per consolidare la competitività e la credibilità di PostFinance. PostFinance ha definito un catalogo di misure coerenti con tale principio, che sta progressivamente ampliando al fine di ridurre la sua impronta ecologica nei prossimi anni.

Gestione ambientale mirata

Il sistema di gestione ambientale (SGA) di PostFinance si orienta alla norma di gestione ambientale ISO 14001. Attraverso di esso PostFinance coordina e gestisce le attività a favore dell’ambiente e attua concretamente la sua politica ambientale, realizzando gli obiettivi prefissati.

Riduzione attiva di CO2

PostFinance copre il fabbisogno di energia nei centri di calcolo al 100% attraverso certificati di energia idroelettrica rinnovabile. Inoltre, PostFinance risparmia attivamente CO2, gestendo impianti a basso impatto ambientale, ottimizzando costantemente i sistemi, puntando sulle energie rinnovabili per l’approvvigionamento di energia elettrica e termica, nonché stabilendo limiti di emissioni di CO2 nell’acquisto degli autoveicoli. Per incoraggiare l’utilizzo dei trasporti pubblici, PostFinance offre ai suoi collaboratori degli incentivi, quali un abbonamento metà-prezzo gratuito o uno sconto sull’AG.

Uso parsimonioso di acqua

PostFinance si impegna per un uso parsimonioso di acqua e adotta misure tese a ridurne attivamente il consumo, utilizzando ad esempio AquaClics e optando per la pulizia a secco nella sede di Engehalde.

Ridotto consumo di carta

Dal 2007, laddove possibile, PostFinance stampa documenti per la clientela, materiale pubblicitario e documentazione interna su carta FSC. Inoltre, PostFinance si impegna per un utilizzo parsimonioso della carta. Infatti, grazie alle disposizioni interne, all’introduzione degli invii collettivi e, non da ultimo, a e-finance, ne ha ridotto il consumo.

Ci impegniamo e agiamo oggi per il futuro

In futuro PostFinance si impegnerà ancora di più a favore della sostenibilità. Per riuscirci, ha consolidato in modo strategico la gestione globale dei temi relativi alla sostenibilità. PostFinance intende anche divenire sempre più trasparente in materia di impronta di CO2, riducendola sistematicamente. In più, la nostra azienda allineerà le sue attività agli Il link si apre in una nuova finestra obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU (SDG) per fornire così un contributo significativo al loro raggiungimento.

Investire nella sostenibilità offre numerose possibilità che PostFinance sfrutterà sistematicamente per lanciare soluzioni clienti innovative. Per citare degli esempi al riguardo, ricordiamo il nostro contributo all’iniziativa Il link si apre in una nuova finestra Swiss Climate Challenge e Il link si apre in una nuova finestra alla ricerca mirata di modelli di business sostenibili (Impact Banking), nonché le partecipazioni nelle aziende Il link si apre in una nuova finestra RaiseNow, Il link si apre in una nuova finestra BetterTradeOff o Il link si apre in una nuova finestra Sentifi.

Partenariati

Swiss Sustainable Finance (SSF) consolida il posizionamento della Svizzera quale leader e attrice di primo piano nel campo della finanza sostenibile tramite la diffusione di informazioni, la formazione e la promozione della crescita.

L’associazione öbu, insieme alle aziende che ne fanno parte, si impegna a favore di un’economia florida nel rispetto dei principi ecologici e sociali.

Energia e clima esemplari – Un’iniziativa della Confederazione a sostegno dell’attuazione della Strategia energetica 2050: l’obiettivo era aumentare del 25% l’efficienza energetica della Confederazione o delle imprese parastatali entro il 2020, affinché potessero fungere da esempio.

Altri argomenti che potrebbero interessarvi